Il Goji incrementa il consumo calorico e la riduzione del giro vita in uomini e donne

Post image for Il Goji incrementa il consumo calorico e la riduzione del giro vita in uomini e donne

by admin on 28 aprile 2014

Lo Studio scientifico del 2011 sotto riepilogato mostra in maniera chiara e semplice che un consumo costante e controllato di bacche di Goji (Lycium barbarum L.) ha effetti migliorativi sull’incremento metabolico dell’organismo e quindi sul consumo di calorie che il nostro metabolismo attua costantemente.

Il metabolismo corporeo è quello che alimenta le nostre funzioni base (il ritmo cardiaco, la pressione sanguigna, il respiro, la termoregolazione, la funzione base degli organi interni, la funzione cerebrale e percettiva, la costante rigenerazione cellulare, ecc.) anche quando siamo a riposo.

Aumentando questo ritmo metabolico ecco che otterremo 3 effetti contemporanei e sinergici:
– aumenterà il consumo di calorie (a carico di carboidrati e grassi)
– migliorerà la nostra percezione dello stato energetico del nostro organismo (più tono e vitalità)
– otterremo una diminuzione della massa grassa corporea che sarà consumata per tale scopo

Questo Studio scientifico dimostra l’efficacia del Goji nella diminuzione del giro vita, con assunzione regolare e costante.

Il Goji, sia esso in bacche, succo od in estratto secco, possiede queste proprietà che possiamo usare per il nostro benessere, per stare in forma, per migliorare la linea e per ottimizzare la nostra energia.
Da notare che lo Studio evidenzia che il Goji aumenta soprattutto il Dispendio di Energia Postprandiale, cioè quello che segue (entro circa 1 ora) l’assunzione del frutto. Ciò significa che è opportuno suddividere l’assunzione di L. barbarum almeno un paio di volte durante la giornata, in modo da sfruttare in diverse fasi quotidiane questa sua proprietà; i momenti migliori sono quelli lontano dai pasti in modo da massimizzarne l’efficacia.

Nota: nello Studio è stata applicata una dose di 120 ml di succo al giorno; tale dosaggio elevato è giustificato dal fatto che i termini temporali del test erano molto stringenti (14 giorni). Su un lasso temporale più prolungato è opportuno seguire sempre le dosi consigliate di consumo giornaliero sui vari prodotti a base di Goji (bacche, succo, capsule). In tal modo si otterranno il massimo dei risultati benefici per il benessere e la linea.

J. Am. Coll.Nuttr. 2011 Oct;30(5):304-9

Il Lycium barbarum incrementa il consumo calorico e la riduzione del giro vita in uomini e donne in sovrappeso ed in salute.

Amagase H.I., Nance D.M.

Premessa

Il Goji (Lycium barbarum L.), un rimedio tradizionale della medicina asiatica per iperglicemia ed altre condizioni, è stato dimostrato essere in grado di incrementare il ritmo metabolico e di ridurre il peso corporeo sui roditori, così come produrre miglioramenti clinici nella percezione di benessere generale, incluso il livello di energia.
Obiettivi
Si è investigato l’impatto del consumo di L. barbarum sul dispendio calorico e sui cambiamenti dei parametri morfo-metrici (circonferenza vita) su adulti umani sani (in sovrappeso).

Metodo

Sono stati condotti due separati studi clinici randomizzati, in doppio cieco e contro placebo, usando un succo standardizzato del frutto di Goji (GoChi), valutando i suoi effetti sul Rateo Metabolico a Riposo (RMR) e sul Dispendio di Energia Postprandiale (PPEE) misurati per mezzo di calorimetria indiretta dopo l’assunzione di singolo bolo di 3 dosi di succo di L. barbarum (30, 60 e 120 ml) contro placebo e sulla circonferenza vita ed altri cambiamenti morfo-metrici in un test di 14 giorni (120 ml/dì) sui soggetti sotto test (età media= 34 anni; indice massa corporea= 29 Kg/m2).

Risultati

1- L’assunzione del bolo di L. barbarum incrementa il PPEE (Dispendio di Energia Postprandiale) da 1 a 4 ore dall’ingestione rispetto al livello di base in modo dose dipendente ed è stato significativamente più alto in confronto al gruppo placebo del 10% ad 1 ora dall’ingestione dei 120 ml (p<0.05).
2- Nel test di 14 giorni, L. barbarum ha dimostrato di ridurre significativamente la circonferenza vita di 5,5 cm ± 0,8 (n=15) in confronto sia con le misurazioni prima del test che con quelle del gruppo placebo al termine del test (giorno 15; p<0.01). Di contro le variazioni nel gruppo placebo (n=14) rispetto all’inizio test sono state di 0,9 cm ± 0,8, il che non è statisticamente significativo.

Conclusioni

Questi risultati dimostrano che il consumo di L. barbarum incrementa il consumo metabolico e riduce la circonferenza vita, rispetto a soggetti controllo trattati con placebo.

{ 1 comment… read it below or add one }
N.B. Saranno pubblicati esclusivamente i commenti di interesse pubblico. Per domande personali provvederemo a rispondere agli utenti in forma privata.

Katia Gentile marzo 5, 2017 alle 18:33

Buonissime le ho provate x la 1 volta, a cena in un ristorante…
Non.conoscendole avevo inizialmente piuttosto diffidenza, invece le ho trovate squisite.
Proverò a mangiarle piu spesso ,magari con yogut magro o tra uno spuntino e l’altro ,come se mangiassi frutta secca. Grazie Katia

Rispondi

Leave a Comment

Previous post:

Next post: