Goji – Benefici, storia, controindicazioni e curiosità.

by Redazione on 3 ottobre 2011

Bacche di goji sulla pianta


Cos’è?

Il Goji (Lycium barbarum L.) è un arbusto sempreverde che cresce verticalmente, anche fino ai 3 metri di altezza.

I suoi ambienti di crescita naturali sono il Tibet, la Cina del Nord, e la Mongolia. 

Ciò su cui è interessante porre l’attenzione sono i suoi frutti: le bacche di Goji.

La bacca è caratteristica, di un colore rosso acceso e assomiglia ad una ciliegia rimpicciolita e allungata, con un gradevole gusto dolce.
È proprio qui, nel frutto, che sono racchiuse tutte le interessanti proprietà benefiche del Goji, ma di questo parleremo in seguito..

Potrai trovare il Goji, in commercio, in forma di frutto essiccato o succo.

 

Storia

Il nome “Goji” nasce nel 1973 da alcuni ricercatori dell’istituto botanico tibetano Tanaduk Research Institute, che pare l’abbiano coniato per primi. L’inizio della diffusione del nome “Goji” è poi seguita a partire dalle prime esportazioni fatte delle bacche di Goji.

Le quali furono spedite all’estero la prima volta nel 1977 a scopo commerciale al Tenzing Apothecary Momo nel Pike Place Market di Seattle, Washington (come raccontano gli stessi ricercatori dell’istituto botanico).

Nella cultura occidentale il Goji ha riscosso successo solo da pochi anni.

Beh, è vero: gli anni in cui il Goji ha acquisito notorietà sono ancora pochi, ma le sue bacche sono diventate una vera e propria moda e promettono di estendere la loro fama in tutto il mondo! …certamente anche perchè questa fama è in parte supportata da interessanti dati scientifici.

Comunque, questo frutto “medicinale” è stato già utilizzato nel corso dei secoli dai medici nelle cliniche tradizionali dell’Himalaya, soprattutto seguendo i criteri della medicina tradizionale tibetana.

E in Tibet, come anche estesamente in Cina, le bacche sono tradizionalmente ritenute una fonte naturale di salute e giovinezza da tempi remoti.

 

Benefici

 

Ecco quindi una carrellata delle proprietà del Goji:

  • il frutto incorpora un’ottima miscela antiossidante, ad ampio spettro.mortaio con bacche di goji
  • costituisce un efficace aiuto per il buon funzionamento del sistema immunitario.
  • ha proprietà protettive per la pelle.
  • svolge un’azione tonica e energizzante sull’organismo.
  • aiuta a migliorare la vista e a proteggerne la funzionalità.
  • con il suo contenuto di antiossidanti fornisce una protezione aggiuntiva al Dna prevenendone danni e lesioni.
  • con il suo contenuto naturale in zinco, sostiene la normale produzione di testosterone, che è collegato alla produzione di sperma e alla libido.

Il contenuto di specifici nutrienti che il Goji contiene, rappresenta un’opportunità per aiutare il nostro benessere e la nostra salute in modo naturale e sicuro.

Ti invito a cercare anche tu dalle fonti originali le ricerche effettuate ad oggi su questo frutto (una delle maggiori fonti utilizzate a livello accademico è PubMed).

 

 

Tutti questi benefici derivano dai nutrienti presenti all’interno delle bacche. Le quali in particolare contengono:

  • 18 amminoacidi
  • 11 minerali fondamentali e 22 in tracce
  • 6 vitamine essenziali
  • 8 polisaccaridi e 6 monosaccaridi (alcuni dei quali sono specifici di questa bacca e non sono presenti altrove)
  • 5 acidi grassi, acido linoleico e acido linolenico
  • diversi fitosteroli
  • beta-carotene, insieme ad altri 4 carotenoidi

Le bacche di Goji sono molto interessanti come nuovo integratore naturale: forse mi ci sono affezionato in modo particolare, ma penso che si tratti di un dono della natura un pò speciale, soprattutto considerando le proprietà legate all’effetto di sostegno del sistema immunitario.

È anche un alimento molto gradevole. Inoltre, parlo anche per esperienza diretta: sono molto sazianti, spengono rapidamente la fame più di tutti gli altri alimenti che ho fin’ora provato a parità di volume (Provare per credere…).

Questo effetto è ricollegabile al basso indice glicemico del frutto (come potrai leggere più avanti nell’articolo), e forse ad altri elementi nutrizionali non ancora identificati.


Controindicazioni

 

Vediamo cosa ne pensano gli organismi competenti in materia riguardo al Goji. Ti anticipo che nonostante i canoni molto restrittivi che usano giustamente questi organismi per proteggere la nostra salute, il Goji è stato promosso a pieni voti!

1. Il Ministero della Salute Italiano in relazione al decreto legislativo 21 maggio 2004, n. 169, nell’allegata lista degli estratti vegetali impiegabili, indica il Goji (Lycium Barbarum L.) come integratore ″antiossidante″.

2. Il Goji è risultato sostanza di sicuro impiego, come ingrediente alimentare, da parte della Commissione Europea sulla sicurezza alimentare (clicca qui per verificare personalmente).

Uno dei dati da segnalare è il seguente:

Un ricercatore che ha curato una ricerca pubblicata in una rivista specialistica (Planta Med. 2010 Jan;76(1):7-19. Epub 2009 Oct 20)  ha evidenziato il suo personale consiglio di evitare prudenzialmente l’associazione fra il Goji e il farmaco Walfarin per via del suo contenuto in composti cumarinici, i quali ha ipotizzato possano ricevere dal Goji un potenziamento del loro effetto anticoagulante.

Quindi se assumi questo farmaco, come anche se ti trovi in una condizione clinica particolare consulta il tuo medico prima di assumere il Goji o qualunque altro integratore.

Un altro consiglio è il seguente: 

Per chi possiede organi trapiantati, si presume sia sconsigliato l’uso del Goji, perchè il suo effetto di sostegno dell’attività immunitaria potrebbe contrastare con chi debba fare uso di farmaci antirigetto (immunosoppressori). 

Quindi se assumi questi farmaci, come anche se ti trovi in una condizione clinica particolare consulta il tuo medico prima di assumere il Goji o qualunque altro integratore.

Lo sapevi che..

 

  • Per coniare il nome “Goji” si è presa ispirazione dal nome d’origine con il quale veniva identificato questo arbusto nei dialetti himalayani : “gǒuqǐ”.
  • Una nota che considero particolarmente importante: nelle bacche di Goji è presente anche il Germanio, un particolare minerale, che è considerato un grande alleato nella lotta contro il cancro.
  • Il Goji è un alimento adatto a chi debba tenere sotto controllo -a livelli normali- la propria glicemia. Il glucosio ha un valore pari a 100, nella scala glicemica.

Gli alimenti con un valore che supera 60 sono considerati “ad alto indice glicemico”, mentre quelli con un valore da 40 in giù sono considerati “a basso indice glicemico” (Se soffri di iperglicemia chiedi al tuo medico se puoi utilizzare il Goji in forma di bacche e succo, lui verificherà quello che ti ho indicato ora).

Le bacche di Goji hanno valore 28 sulla scala IG dell’indice glicemico (la mela 38, l’arancia 42, il melone 65 e il cocomero 72). Ecco svelato -come indicato prima- perchè le bacche di Goji danno un senso di sazietà. Proprio perchè gli alimenti che hanno un elevato indice gligemico tendono a creare rapidamente un picco di glicemia che altrettanto rapidamente scende e come conseguenza delle sua discesa innesca nuovamente la sensazione di fame.

 

Puoi evitare questi sbalzi glicemici durante le fasce orarie tra un pasto e l’altro mangiando un pò di bacche di Goji, oppure bere un pò di corposo succo di Goji, e vedrai come questi riescono efficacemente a saziarti ! (oltre ad alimentare il tuo benessere).

 

Questo è tutto per il momento… ora sei a conoscenza di molti dei benefici che il goji può assicurati in termini di salute e longevità…in questo articolo ho condiviso con te alcune cose interessanti sul Goji, ora sta a te: lasciare tutte queste preziose informazioni nel dimenticatoio oppure metterle in azione per aiutarti ad ottenere più salute e più benessere.

E ricorda anche che -se non lo fai già- per avere il massimo dell’effetto salutistico devi associare il Goji ad uno stile di vita sano, che include sana alimentazione, attività fisica 2-3 volte alla settimana, evitando gli agenti che intossicano l’organismo e in ultimo, ma non per importanza, l’equilibrio della tua interiorità, che probabilmente rappresenta la sfida più stimolante per una vita intera.
Quindi, vorresti una salute e un equilibrio interiore invidiabile o vuoi rischiare di passare la tua vecchiaia tra raffreddori, mal di ossa, indebolimento della memoria, acciacchi vari ?
Sicuramente vorrai godere di una salute di ferro e di un perfetto equilibrio interiore !!! Perciò, aiutati fin da subito a godere di una qualità di vita superiore. Migliora la tua alimentazione con i criteri più salutari e scegli un’attività fisica che ti piaccia, e prova qualche metodo contemplativo che sviluppi il tuo equilibrio interiore (come Yoga, meditazione, o un’altra disciplina che ti sia gradita).

 

Se vuoi provare un integratore naturale capace di combattere i radicali liberi e che offra anche un sostegno per il tuo sistema immunitario, scegli un succo di Goji puro al 100%, senza conservanti, senza coloranti, e senza aggiunta di acqua o miscele di succhi. Lo trovi QUI.

 

Questo articolo ti è piaciuto? Seguici su Facebook:
Se hai dubbi o domande sei il benvenuto per lasciami un commento

{ 242 comments… read them below or add one }
N.B. Saranno pubblicati esclusivamente i commenti di interesse pubblico. Per domande personali provvederemo a rispondere agli utenti in forma privata.

Chiara gennaio 3, 2014 alle 15:56

ciao! volevo sapere se c’è un’età minima per “assumere” queste bacche. Le può mangiare anche un adolescente o sarebbe meglio mangiarle da adulti? Io ho meno di 18 e ne mangio da circa una settimana emmezza 10\20 grammi al giormo.

grazie in anticipo!

Rispondi

admin gennaio 15, 2014 alle 18:34

Ciao Chiara,
Essondo un frutto naturale non ci sono limiti di età. Si consiglia per precuzione di non somministrare goji a bambini di età inferiore ai 3 anni.

Rispondi

miriam dicembre 5, 2013 alle 01:07

ciao, l’ho assaggiato ed è piacevole, ne farò uso sicuramente.

Rispondi

Emanuela ottobre 29, 2013 alle 19:33

Non conoscevo questo frutto fino ad oggi .

Rispondi

Claudia ottobre 6, 2013 alle 21:04

Buonasera quindi credo di aver capito che fa bene anche per il mio colon irritabile?!!! Malesseri di stagione!! Rinforzando il sistema immunitario e combattere lo stress anche psicofisico!!!
Grazie

Rispondi

Delia Rondi settembre 28, 2013 alle 16:11

incomincio ora.vedremo.

Rispondi

marcella settembre 3, 2013 alle 14:19

Buongiorno! Ho letto delle proprietà che questa tipo di bacca gode. Da dicembre 2012 assumo il farmaco Methotrexate (5 compresse in un solo giorno, una volta alla settimana) in quanto affetta da artrite psoriasica. Posso assumere le bacche? Ne ho parlato col reumatologo ke mi segue ma lui non ha dato peso a questo tipo di cura (è ovvio ke medicina tradizionale e alternativa non vanno mai d’accordo…). Grazie in anticipo

Rispondi

admin settembre 27, 2013 alle 10:20

Buongiorno Marcella,
La ringraziamo per averci scritto.
Il goji è un frutto di provenienza asiatica, e come tale non presenta particolari controindicazioni.
In presenza di quadri clinici particolari la invitiamo comunque a consultare il suo medico di fiducia prima dell’assunzione.

Cordialmente,
La Redazione

Rispondi

ENZO agosto 26, 2013 alle 20:51

Buona sera ,le chiedo cortesemente quante bacche si possono masticare giornalmente ,e se si puo’ fare una bevanda da bere durante il giorno ,possono avere anche effetti lassativi e se possono anche a contribuire a un calo di peso grazie se vorra’ rispondere

Rispondi

admin agosto 27, 2013 alle 08:58

Salve Enzo,
La ringraziamo per averci scritto. Può assumere da 20 a 40 grammi di bache al giorno (circa 2-3 cucchiai da cucina colmi di bacche). Può consumarle sole, in macedonie, nello yoghurt, con latte e cereali, a suo gradimento. Possono favorire la regolarità intestinale e sono consigliate nelle diete volte alla perdità di peso in virtù del loro basso indice glicemico, dell’effetto saziante e dell’alta concetrazione di antocianine, conosciute per la loro capacità di contrastare l’accumulo di grasso corporeo, soprattutto nella zona addominale. Restiamo a disposizione per ulteriori informazioni,
Cordialmente

La Redazione

Rispondi

lisa agosto 21, 2013 alle 19:11

Un ottima impressione…e,.buonissimo!

Rispondi

carlo maggio 29, 2013 alle 23:24

E’ possibile coltivare il GOJI in Italia?
Cambierebbero le sue proprietà?
Sono confuso dalle chiacchiere sul goji,penso ci sia gente che parla solo per interesse commerciale.
Le vostre spiegazioni sono chiare e credibili.
Grazie e saluti
Carlo

Rispondi

admin maggio 30, 2013 alle 13:01

Buongiorno Carlo,
La ringraziamo per la fiducia e per il complimento. Tempo fa ci siamo informati sul goji (Lycium Barbarum) coltivato in Europa. Purtroppo abbiamo rilevato che i frutti delle piante coltivate in Italia non si caratterizzano per quel meraviglioso patrimonio nutrizionale tipico delle bacche asiatiche. Consigliamo quindi di acquistare esclusivamente bacche essiccate naturalmente al sole, succo puro o compresse di estratto secco di Goji di origine asiatica (Tibet, Cina o Mongolia).
Cordialmente,
La Redazione

Rispondi

Giusy maggio 29, 2013 alle 14:37

Vorrei sapere se si possono dare le bacche ad una signora di 98 anni… sta vivendo un momento di depressione sia fisica che psicologica.
Grazie

Rispondi

admin maggio 29, 2013 alle 16:49

Salve Giusy,
non c’è alcuna controindicazione particolare nell’assumere bacche di goji anche in età avanzata, le suggerisco solo di accertarsi di eventuali quadri clinici particolari e confrontarsi col medico curante della signora, per una maggiore sicurezza. Cordialmente,
La Redazione

Rispondi

mina maggio 23, 2013 alle 20:41

Quante bacche disidratate si possono prendere al giorno?

Rispondi

admin maggio 24, 2013 alle 09:31

Buongiorno Mina,
può consumare giornalmente fino a 50 grammi di bacche di goji al giorno, preferibilmnte lontano dai pasti.

Rispondi

nicola maggio 20, 2013 alle 08:48

salve, sapete dirmi se hanno dei benefici contro la psoriasi e/o dermatiti grazie

Rispondi

admin maggio 23, 2013 alle 16:46

Salve Nicola,
Il goji fa molto bene alla pelle poiché ricco di Vitamina A, che favorisce la rigenerazione dei tessuti e ha anche azione antinfiammatoria. Il consumo regolare di questo frutto può quindi apportare benefici a chi ha problemi dermatologici.

Rispondi

chiara maggio 13, 2013 alle 10:45

buongiorno volevo sapere se le bacchetta di goji hanno controindicazioni per bambini di 4 anni ed eventualmente quante ne vanno date.grazie

Rispondi

admin maggio 13, 2013 alle 11:29

Salve Chiara,
Il goji è un frutto adatto anche ai più piccoli (di età superiore ai tre anni). Le consiglio 20 grammi di bacche, una o due volte al giorno. Sono ottime anche per colazione, nello yoghurt o con i cereali nel latte, oppure come merenda leggera, nutriente e saziante.
Cordialmente,

La Redazione

Rispondi

Valentina maggio 12, 2013 alle 11:56

sarei interessata all’efficacia delle bacche per il trattamento dell’acne…
Grazie

Rispondi

admin maggio 13, 2013 alle 11:25

Buongiorno Valentina,
L’inserimento del goji nella propria dieta può aiutare a contrastare l’acne grazie alla presenza della vitamina A, che oltre a favorire la rigenerazione dei tessuti ha anche effetto antinfiammatorio.
La Vitamina A è particolarmente importante per la salute della pelle.
Buona giornata,

La Redazione

Rispondi

decolle larain aprile 22, 2013 alle 17:19

Ho piacere di ricevere informazioni grazie

Rispondi

admin aprile 22, 2013 alle 17:58

Buonasera,
Le inviamo del materiale a mezzo mail, saluti

La Redazione

Rispondi

Stefano aprile 20, 2013 alle 17:43
admin aprile 26, 2013 alle 10:24

Salve Stefano,
Mi spiace non poterla aiutare, abbiamo effettuato delle ricerche sul goji nero e non abbiamo materiale sufficiente per poterle dare una risposta esaustiva sui benefici dello stesso. In caso di novità la terremo aggiornata.
Cordialmente

La Redazione

Rispondi

adelaide basile aprile 19, 2013 alle 11:50

Non riesco a calcolare 50 gr, quante bacche sono circa 30/35? Grazie,
adelaide

Rispondi

admin aprile 22, 2013 alle 14:04

Salve Adelaide,
prendendo come riferimento un normale bicchiere da cucina per l’acqua, va riempito a 3/4 di bacche per raggiungere circa i 50 grammi!

Rispondi

francesca aprile 11, 2013 alle 18:31

Gentilmente potreste dirmi se l’assunzione delle bacche di goji è controindicata per chi assume TICLOPIDINA (una compressa al dì).
Grazie!

Rispondi

admin aprile 12, 2013 alle 10:27

Salve Francesca,
allo stato attuale non siamo a conoscenza di controindicazioni alcune relative al consumo di goji. In presenza di condizioni cliniche particolari, o nel caso in cui si stiano assumendo farmaci, consigliamo sempre per una maggiore sicurezza di confrontarsi col proprio medico di fiducia. Cordialmente,
La Redazione

Rispondi

patrizia marzo 29, 2013 alle 00:20

gentile dottore,

ho una rinite vasomotoria, sono stata operata anche di poliposi nasale molti anni fa , non faccio cure particolari, ogni tanto prendo degli antistaminici e degli spry nasali.
Ho già acquistato le bacche ma non ancora le ho prese,
qualcuno mi ha detto che non vanno bene se si è soggetti allergici in generale.
Volevo conoscere il suo parere
spero vivamente che non ci siano controindicazioni in questo senso.
grazie

Rispondi

admin aprile 2, 2013 alle 09:17

Buongiorno Patrizia,
Allo stato attuale non risultano esserci controindicazioni alcune nell’uso del goji, né un’intolleranza generale da parte di soggetti sensibili; la invitiamo comunque a consultare il suo medico di fiducia per una maggiore sicurezza.
Cordialmente,

La Redazione

Rispondi

Chris marzo 14, 2013 alle 01:47

Gentilissimi della redazione

Volevo chiedere se assumendo circa 30 grammi al giorno di bacche, fanno ingrassare?
E se bisogna fare delle pause oppure si devono prendere tutti i giorni. Grazie della risposta Chris

Rispondi

admin marzo 15, 2013 alle 10:02

Al contrario, assumere goji aiuta a dimagrire perchè ha un basso indice glicemico e aumenta il senso di sazietà.
Si può prendere tutti i giorni, consigliamo ogni 3/4 mesi una sospensione di 2/3 settimane.

Saluti
La Redazione

Rispondi

Chris marzo 18, 2013 alle 15:43

grazie tantissimo

Rispondi

Milena febbraio 22, 2013 alle 19:06

Buongiorno, vorrei sapere se in caso di assunzione di cortisone per malattia del sistema immunitario si posso no assumere le bacche di goji?
Grazie.

Rispondi

admin febbraio 26, 2013 alle 10:12

Buongiorno Milena,
allo stato attuale non risultano esserci controindicazioni alcune relative al consumo del frutto Goji. Data la sua particolare condizione clinica le consigliamo comunque di rivolgersi al suo medico curante per una maggiore sicurezza.
Cordialmente,

La Redazione

Rispondi

flavio febbraio 19, 2013 alle 01:43

gent.mo dottore, da 2 anni sono in terapia antigoagulante e prendo giornalmente il coumadine. Leggo che le bacche di Goji non sono compatibili con questo farmaco. Oggi sta per essere approvato un nuovo farmaco(pradaxa) che agisce direttamente sul sangue come antigoagulante, e’ possibile sapere se questo potrebbe essere compatibile. Grazie saluti Flavio

Rispondi

admin febbraio 19, 2013 alle 13:08

Buongiorno Flavio,
La ringraziamo per averci scritto.
Allo stato attuale il goji non presenta controindicazioni alcune, tuttavia per informazioni di carattere medico e in presenza di un quadro clinico particolare raccomandiamo sempre di rivolgersi al proprio medico di fiducia, per una maggiore sicurezza. Grazie ancora,
Cordialmente

La Redazione

Rispondi

Angela febbraio 14, 2013 alle 20:36

Quanti goji bisognerebbe mangiare giornalmente perché abbiano effetto immediato o un buon effetto ?

Rispondi

admin febbraio 15, 2013 alle 19:06

Salve Angela,
Le suggeriamo di non superare la quantità massima raccomandata (50 g.) e distribuirla nel corso della giornata, magari assumendo il frutto Goji come spuntino fra i pasti principali.
Un cordiale saluto

La Redazione

Rispondi

Marina febbraio 13, 2013 alle 19:38

Salve,
ho appena acquistato una confezione da 1 kg. di bacche essiccate di Goji senza conservanti.

Come devo conservarle? devo congelarle o possono rimanere chiuse in busta ?
Grazie

Rispondi

admin febbraio 14, 2013 alle 13:47

Buongiorno Marina,
Le bacche vanno conservate in luogo fresco e asciutto, non occorre riporle in frigo o congelatore.
Buona giornata

La Redazione

Rispondi

Lucia febbraio 7, 2013 alle 10:38

ha controindicazioni per chi ha la tiroide di Hashimoto o tiroidite cronica autoimmune?
grazie

Rispondi

admin febbraio 7, 2013 alle 15:38

Buongiorno Lucia,
allo stato attuale non risultano esserci controindicazioni alcune relative al consumo del frutto Goji. In presenza di condizioni cliniche particolari suggeriamo comunque di rivolgersi sempre al proprio medico curante. Grazie per averci scritto,
Cordialmente

La Redazione

Rispondi

Sara febbraio 3, 2013 alle 19:46

Salve,
sono venuta a conoscenza dell’esistenza di queste bacche e vorrei avere delle delucidazioni:
- sono celiaca e ho la tiroidite autoimmune, ci sono delle controidicazioni?
- sarei interessata ad acquistare sia dei semi per la coltivazione sia le bacche o il succo di bacche, voi mi potete aiutare?
Se si mi occore sapere prezzo e quantità.

Grazie

Rispondi

admin febbraio 5, 2013 alle 20:53

Salve Sara,
Le suggeriamo di consultare il suo medico di fiducia per maggiori informazioni. Per l’acquisto delle bacche e del succo di Goji le indichiamo la seguente pagina web:
http://www.bacchedigoji.com/scegli-il-prodotto-che-fa-per-te/

Grazie, saluti

La Redazione

Rispondi

Alberto febbraio 1, 2013 alle 10:44

Salve, essendo interessato all’acquisto di bacche essiccate, vorrei porle alcune domande in merito ad un mio personale scetticismo che spero di motivarle in ciò che le scriverò ora:
Esistono sul mercato varie tipologie di bacche, purtroppo difficilmente comprovate da chiari attestati di provenienza e qualità. Di recente ne ho acquistate su altri siti (questo blog l’ho scoperto solo ora) e mi viene detto “le bacche provengono da piantagioni biologiche ecc ecc… ma a mio avviso sono solo parole… Nn ho mai avuto alcun riscontro scritto e sinceramente sarebbe un gioco da ragazzi far passare bacche come biologiche o prodotte in determinate zone, quando magari nn lo sono affatto… Quindi le chiedo, le bacche da voi commercializzate, che provenienza hanno? Sono biologiche? C’è qualche riscontro scritto che certifica quanto dite?
La scadenza delle bacche da voi vendute a quando è?
In attesa di una vostra gradita risposta, vi ringrazio e saluto cordialmente chiedendovi se per favore potreste inviarmi via mail la guida per la coltivazione, grazie infinite.

Rispondi

admin febbraio 15, 2013 alle 18:58

Buongiorno Alberto,
ci siamo accorti solo ora di non averle risposto e ci dispiace.
Comprendiamo il suo scetticismo e proveremo a darle qualche elemento in più per riflettere sulla sua attenta domanda.
Il Biologico è una grande opportunità per avere prodotti più sicuri e al tempo stesso è diventato un elemento commerciale per molte aziende. Esistono sul mercato diverse realtà che propagandano bacche di goji
biologiche e purtroppo spesso non abbiamo la certezza che lo siano. Inoltre, ci sembra interessante porre la sua attenzione su ulteriori due elementi di riflessione:
1) Il fabbisogno di bacche di Goji Biologiche è assolutamente insufficiente per soddisfare la domanda mondiale, quindi, il quesito è come fanno alcune aziende ad avere goji biologico tutto l’anno?
2) Dal nostro punto di vista, ha senso mangiare prodotti biologici solo nel caso abbiano una catena alimentare corta. Per quanto riguarda le bacche di Goji, come certamente saprà, vengono coltivate esclusivamente in
paesi come la Cina del nord, il Tibet, la Mongolia e quindi per essere importate in Italia, necessitano di trasporti molto lunghi che vanno dai 50 giorni o in alcuni casi fino ai 90 giorni di navigazione.
Come è possibile conservare un prodotto organico per così lungo tempo senza che questo sviluppi, batteri, muffe o vermi? Per esperienza personale le possiamo garantire che un prodotto biologico se rimane per lungo
tempo in viaggio ha un altissimo rischio di contaminazione a differenza di un prodotto a coltivazione controllata secondo gli standard delle normative europee, che permette la conservazione delle bacche e al tempo
stesso ne garantisce la sicurezza del consumatore.
Se vuole acquistare bacche di goji di qualità, essiccate naturalmente al sole, in confezioni di polipropilene, in grado di proteggere gli antiossidanti naturali contenuti nel goji dai raggi UV e dall’umidità, le
consigliamo di acquistare le bacche sul sito http://www.bacchedigoji.com.
Ci auguriamo di esserle stati d’aiuto e la salutiamo cordialmente.

Rispondi

Sabrina gennaio 28, 2013 alle 11:51

Buongiorno,
Cortesemente avrei una domanda: il mio compagno è malato da due anni di Sarcoidosi ai polmoni. Essendo una malattia autoimmune può prendere le bacche di goji?? Lui è in cura con il cortisone ma cosa si intende con il “buon funzionamento del sistema immunitario” potrebbe aiutarlo a ripristinare il suo buon funzionamento solo quando è in difetto e quindi in questo caso non sarebbe utile perché è autoimmune cioè il suo organismo produce già troppe difese??
La ringrazio anticipatamente,
Sabrina

Rispondi

admin febbraio 5, 2013 alle 19:54

Buongiorno Sabrina,
La ringraziamo per averci scritto, ma in presenza di condizioni cliniche particolari dobbiamo chiederLe di rivolgersi al Suo medico di fiducia.
Cordialmente,

La Redazione

Rispondi

Massimo gennaio 24, 2013 alle 17:42

Ho iniziato da alcune settimane a prendere le bacche vorrei sapere se ci sono controindicazioni per chi come me dovrebbe assumere poco ferro o meglio, nelle bacche c’è molto ferro ? Grazie mille

Rispondi

admin febbraio 5, 2013 alle 19:48

Gent.le Massimo,
Le suggeriamo di consultare il suo medico di fiducia per sapere se il Goji è adatto alla sua alimentazione.
Grazie, saluti

La Redazione

Rispondi

frank gennaio 15, 2013 alle 18:03

potrebbe inviarmi la guida con tutti i consigli utili sulla piantina del Goji?
La ringrazio già da ora.
Tanti saluti.
Frank

Rispondi

admin febbraio 5, 2013 alle 20:44

Buongiorno,
la guida non è più disponibile, siamo spiacenti. Per maggiori informazioni o per l’acquisto delle bacche di goji la invitiamo a consultare il nostro blog ed il sito: bacchedigoji.com
Grazie, saluti

La Redazione

Rispondi

Marco gennaio 9, 2013 alle 12:56

Mi chiamo Marco e sono monorene a causa di un vecchio incidente stradale.
A causa di una colite ulcerosa e spondiloartrite sono costretto ad assumere infliximab (immunosoppressore)con cadenza bimestrale e 4 mg di medrol al giorno. Questi farmaci insieme alle malattie autoimmuni mi hanno dato una moderata insufficienza renale (creatinina 2). La situazione al momento è abbastanza stabile. Vorrei sapere se posso assumere le bacche di goji e se per caso il goji contiene anche la di vitamina D (di cui io sono carente).
Cordiali Saluti
Marco P.

Rispondi

admin febbraio 5, 2013 alle 20:39

Buongiorno Marco,
non risulta esserci alcuna controindicazione all’uso del Goji; per approfondimenti la invitiamo comunque a rivolgersi al suo medico di fiducia.

Grazie, saluti
La Redazione

Rispondi

Quirico Gian Franco gennaio 7, 2013 alle 21:31

Mi chiamo Franco e anch’io sono settantenne, sono iperteso e diabetico, ho subìto un’infarto lo scorso mese di agosto, a seguito di un intervento di angioplastica mi è stato collocato uno stent nella coronaria destra.
Ho letto delle mille virtù di cui è dotato il Goji e vorrei poterlo utilizzare.
Potrei ricevere anch’io il documento relativo agli aspetti tecnici del Goji che Lei ha inviato al Sig. Franco di cui sopra onde poterlo sottoporre all’attenzione del mio cardiologo e del mio diabetologo?
Le sarei grato se potesse usarmi tanta cortesia.
Con stima e riconoscenza Q. Gian Franco

Rispondi

admin febbraio 15, 2013 alle 19:59

Salve Franco,
ci accorgiamo solo ora di non averle risposto e ce ne scusiamo. Possiamo fornirle la seguente descrizione aggiuntiva relativa al Goji.

Informazioni nutrizionali:
Polisaccaridi (energia, e per i polisaccaridi LBP anche sostegno del sistema immunitario)
Steroli e acidi grassi vegetali (energia e normale funzionalità delle membrane cellulari)
Flavonoidi (aiuto per la normale funzionalità del sistema circolatorio, effetto antiossidante)
Carotenoidi: betacarotene, zeaxantina, luteina, licopene (effetto antiossidante e aiuto per la normale funzione visiva)
18 aminoacidi: essenziali e non essenziali (sintesi proteica muscolare, sintesi enzimi, energia)
10 minerali: calcio, potassio, ferro, zinco, selenio, fosforo, manganese, rame, cromo e altri in tracce (metabolismo energetico, funzionalità degli enzimi e coenzimi, funzioni antiossidanti)
Vitamine del gruppo B: B1, B2, B3 (metabolismo energetico e funzioni cognitive)
Vitamina A, C e altre in tracce (effetto antiossidante e supporto del sistema immunitario)
Betaina (riduzione dell’omocisteina, correlata al rischio cardio-vascolare)
AVVERTENZE: non superare le dosi giornaliere consigliate. Tenere fuori dalla portata dei bambini al di sotto dei tre anni. Gli integratori non vanno intesi come sostituti di una dieta variata ed equilibrata. Una dieta variata ed equilibrata e uno stile di vita sano sono importanti.
In presenza di condizioni cliniche particolari, raccomandiamo di consultare il proprio medico di fiducia per una maggiore sicurezza.

La ringraziamo per l’attenzione,
Cordialmente

La Redazione

Rispondi

casadei gennaio 6, 2013 alle 20:21

Salve li volevo chiedere se va bene anche per gli bambini io celo una bambina di 2 anni

Rispondi

admin febbraio 5, 2013 alle 20:41

Buongiorno,
per precauzione suggeriamo il Goji ai bambini di età superiore ai tre anni.

Cordialmente,
La Redazione

Rispondi

valeria dicembre 28, 2012 alle 09:30

e’ controindicato usare il succo o le bacche Giji in gravidanza? ho ricevuto in regalo per Natale una confezione di bacche essiccate e vorei cominciare ad assumerle. grazie in anticipo per la sua risposta. valeria

Rispondi

admin febbraio 5, 2013 alle 20:22

Gent.le Valeria,
allo sto attuale non risultano esserci controindicazioni alcune legate all’uso delle bacche di Goji; la invitiamo comunque per maggiori informazioni in merito a rivolgersi al suo medico di fiducia.
Grazie per averci contattato, saluti

La Redazione

Rispondi

Alessandra dicembre 13, 2012 alle 23:08

Salve,
Ip prendo eutirox 100 per tiroidite di hashimoto.
Da quello che so in questo caso non dovrei stimolare la tiroide.
Posso prendere le bacche di goji?

Rispondi

admin febbraio 5, 2013 alle 19:32

Buongiorno Alessandra,
per conoscere la compatibilità delle bacche di Goji con i medicinali da Lei assunti Le suggeriamo di rivolgersi al suo medico di fiducia.
Grazie, saluti

Redazione Goji Blog

Rispondi

Andrew novembre 29, 2012 alle 01:34

Buongiorno,mi chiamo Andrew,e da qualche tempo ho avuto in regalo alcune confezioni di bacche di goji (goji – beeren wolfsbeere),e con un pò di vergogna,confesso di non averle ancora utilizzate…ho letto su questa pagina le stupende proprietà di questo frutto,e le trovo davvero ottime…è un pò grossolano chiederle in che quantità dovrei assumerne? Sono un ragazzo alto 1,78 cm per 98 kg…saltuariamente vado in palestra per riabilitazione ai legamenti crociati (incidente di qualche anno addietro). Potrei avere qualche consiglio per poter usufruire al meglio dei benefici di queste bacche? Le fornirò quante più informazioni possibili su di me,se necessario. La ringrazio infinitamente.
Andrea

Rispondi

admin febbraio 5, 2013 alle 20:57

Salve Andrea,
per quanto concerne le quantità, la invitiamo a non superare la dose giornaliera consigliata (50 g). Per maggiori informazioni sulle bacche di Goji e per il loro acquisto, le suggeriamo di visitare la seguente pagina web: http://www.bacchedigoji.com

Grazie, saluti
La Redazione

Rispondi

Marco Novembrini novembre 23, 2012 alle 17:06

Buongiorno. Da qualche settimana ho iniziato ad assumere le Bacche di Goji. Proprio oggi, dopo Ecocardiogramma, ho scoperto che la Valvola Mitrale non chiude proprio bene e che ho un Foro Nell’Ovale Del Cuore, malformazione congenita. Da approfondire con altri esami il PFO. Posso continuare la somministrazione di Bacche, o è sconsigliata? Non prendo farmaci, ECG +Test Da Sforzo nella norma, Test Elicobacter Positivo, Colesterolo Hdl 131 Ldl 25. Grazie Anticipato per la Sua Attenzione, Marco.

Rispondi

admin febbraio 5, 2013 alle 20:38

Buongiorno,
Non risulta esserci alcuna controindicazione all’uso del Goji; per approfondimenti la invitiamo comunque a rivolgersi al suo medico di fiducia.

Grazie, saluti
La Redazione

Rispondi

Antonio novembre 21, 2012 alle 13:52

Buongiorno,
si possono somministrare le bacche goji ai bambini, e a partire da quale anno?
si possono prendere le bacche goji nel corso di un’intensa attività fisica, ed avrebbe senso farlo in concomitanza con integrazioni di altro tipo (BCAA, maltodestrine, ecc,) , quale una maratona (che ricordo essere di 42,2km, per un impegno fisico medio di circa 3 -4 ore)?
grazie
Antonio

Rispondi

admin febbraio 5, 2013 alle 20:35

Salve Antonio,
Esclusivamente per precauzione, Le suggeriamo di somministrare il frutto del Goji ai bambini di età non inferiore ai tre anni.
Per quanto concerne il secondo punto, non risultano esserci controindicazioni all’uso delle bacche di Goji; per approfondimenti La invitiamo comunque a rivolgersi al suo medico di fiducia.
Cordialmente,

La Redazione

Rispondi

maria cristina novembre 20, 2012 alle 19:10

mi chiamo maria cristina, sto per compiere 42 anni e soffro dall’eta’ di 24-25-anni di sindrome bipolare. ho gia’ contattato il mio psichiatra circa le bacche di goji ma deve ancora mettermi al corrente sull’interazione coi farmaci che assumo che sono i segg:
1 compressa la mattina ed una la sera di depackin chrono 500 mg. , 10 gocce di serenase 2mg/l la sera, e, sempre la sera, 1 compressa di nozinan 25 mg.

il valore di acido valproico e’ ottimo come il resto delle analisi che ho fatto un mese fa ca.

vorrei sapere se posso consumare tanto le bacche quanto il succo di goji.

ringrazio per la cortesia

cris

Rispondi

admin febbraio 5, 2013 alle 20:32

Salve Cris,
non risultano esserci controindicazioni all’uso delle bacche di Goji; in presenza di condizioni cliniche particolari La invitiamo comunque a rivolgersi al suo medico di fiducia.
Cordialmente,

La Redazione

Rispondi

Raffaella novembre 19, 2012 alle 14:21

Buongiorno,
ho letto che le bacche se assunte con il walfarin potrebbero aumentare il suo effetto anticoagulante. Visto che a mia mamma mancano le piastrine, può assumere le bacche senza avere effetti sulla coagulazione?
Grazie mille e buona giornata

Rispondi

admin febbraio 5, 2013 alle 20:31

Salve Raffaella,
non risultano esserci controindicazioni all’uso delle bacche di Goji; in presenza di condizioni cliniche particolari La invitiamo comunque a rivolgersi al suo medico di fiducia.
Cordialmente,

La Redazione

Rispondi

Alberto novembre 18, 2012 alle 01:45

Salve a tutti. Dopodomani ordinerò per telefono un po’ delle vostre bacche di Goji, e mi farebbe piacere ricevere le istruzioni per la loro coltivazione (magari anche su altre cose che riguardano il Goji, mi piace approfondire). E’ ancora possibile? In orto farebbe la sua figura!

Rispondi

admin febbraio 5, 2013 alle 20:50

salve Alberto,
spiacenti non disponiamo più della guida. Per maggiori informazioni e per l’acquisto delle bacche le suggeriamo di consultare il presente blog ed il sito http://www.bacchedigoji.com

Grazie, saluti
La Redazione

Rispondi

franco novembre 16, 2012 alle 20:02

ho 70a. dato che prendo medicine per l’ipertenzione (cardura da 2mg-e karnelon25mg)-cardiospirina per l’operazione nel 2010, di sostituzione valvola aortica biologica(quindi senza alcun tipo di trattamento antirigetto)- eutirox 125mg perche operato da morbo di basedow dal 1992- da qualche mese ho la glicemia un po alta e la controllo senza medicinali -tutti gli esami completi di sangue -urine-transaminasi -psa-glicata ecc. sono nella norma-visto le proprietà delle bacche di goji la mia domanda è :posso prenderle o per me ci sono controindicazioni .Grazie franco

Rispondi

Redazione novembre 30, 2012 alle 14:01

Salve franco, le suggeriamo di rivolgersi al suo medico dii fiducia. Le inviamo un documento relativo agli aspetti tecnici del goji che potrà mostrare al suo medico.
Cordialmente

La Redazione

Rispondi

daniela novembre 12, 2012 alle 14:52

Salve,

grazie per tutte queste informazioni, mi chiedevo solo se siano poco raccomandate per chi, come me, si accompagna alla vitiligine…(ovviamente, faccio riferimento all’azione delle bacche a stimolo del sistema immunitario). La stessa cosa me la chiedevo in relazione ad altri superfood, come chlorella e spirulina..forse Lei può aiutarmi?
Grazie

Rispondi

Redazione novembre 30, 2012 alle 13:55

Allo stato attuale non esistono controindicazioni ufficiali in relazione all’uso del goji. Le suggeriamo comunque di rivolgersi al suo medico di fiducia per approfondimenti sull’argomento.
Cordiali saluti.

Rispondi

Monica novembre 11, 2012 alle 20:23

Ho sempre usato il succo alternandolo alle bacche volevo sapere se posso assumere giornalmente tutti e due i prodotti e se sono ancora disponibili le bacche
Grazie Monica

Rispondi

Redazione novembre 30, 2012 alle 13:52

Certo, non ci sono controindicazioni all’uso congiunto di bacche e succo.
Le suggeriamo comunque di rivolgersi al suo medico di fiducia per approfondimenti sull’argomento.
Cordiali saluti.

Rispondi

Paola novembre 8, 2012 alle 10:49

Buongiorno, da una settimana conosco e consumo le bacche di coji… me ne hanno parlato cosi bene…premetto ho la Sclerosi Multipla da oramai 11 anni, uso gia l’olio di lino, l’acerola, la vit. B ed altro….però faccio anche l’interferone una volta a settimana. Posso utilizzare tranquillamente queste meravigliose e buone bacche?
grazie
cordiali saluti
Paola

Rispondi

Redazione novembre 8, 2012 alle 11:36

salve Paola,
Il Goji non risulta avere alcuna controindicazione ufficiale. In caso di situazioni patologiche particolari può comunque rivolgersi al suo medico di fiducia per ulteriori chiarimenti in merito.
Cordialmente

la Redazione

Rispondi

paola novembre 8, 2012 alle 20:35

Grazie per la risposta immediata… sono curiosa in merito all’olio di lino.
cordiali saluti
Paola

Rispondi

Redazione novembre 7, 2012 alle 19:48

Buongiorno,

Le suggeriamo un libro intitolato ‘GOJI’- La bacca dalle straordinarie virtù terapeutiche – Ed. Il punto d’incontro.

Rispondi

pino hopper novembre 7, 2012 alle 13:29

Buongiorno,
la mia domanda è:
ho il morbo di crohn, e assumo immunosoppressori (Phurinetol), posso assumere anche le bacche?
Grazie

Rispondi

Redazione novembre 7, 2012 alle 19:56

Salve,
Il goji non possiede nessuna controindicazione ufficiale. Ad ogni modo, le suggeriamo di rivolgersi al suo medico curante per approfondimenti.

Cordialmente

la Redazione

Rispondi

Paola ottobre 28, 2012 alle 12:36

Buongiorno dottore, sono molto interessata ad alcune proprietà delle bacche di goji e volevo chiederle alcune delucidazioni.
Le sto già assumendo al mattino reidratate nel te verde ( caldo ) in numero di circa quattordici bacche come mi è stato consigliato dal venditore. Vorrei premettere che io sono stata operata di tumore al seno ed ho subito una mastectomia radicale con conseguenti chemioterapia e radioterapia. Il tumore era non ricettivo agli ormoni, ( triplo negativo ) e quel che più mi preoccupa un G 3 con cellule cioè scarsamente differenziate. Vorrei quindi sapere se tale integratore mi possa essere di aiuto e se l’assunzione nel te caldo possa essere corretta. La temperatura ne altera il potere antiossidante ? La funzione antiossidante può avere effetto anche su cellule scarsamente differenziate ?
Ringrazio anticipatamente di una sua sua risposta a me gradita.

Rispondi

Redazione novembre 7, 2012 alle 18:46

Salve Paola,
Il quantitativo di bacche che assume ci sembra esiguo. Le suggeriamo anche il succo di goji.
Per approfondimenti le suggeriamo comunque di consultare il suo medico curante.

Grazie per averci contattato,
Cordialmente

La Redazione

Rispondi

felice ottobre 9, 2012 alle 13:40

salve sono felice, vorrei sapere se i frutti di goji si possono mangiare freschi o solo essicati e quando sono pronti da raccogliere

Rispondi

Redazione ottobre 12, 2012 alle 11:51

Salve Felice,
il frutto del goji può dirsi maturo nel momento in cui si presenta di colore rosso intenso ed è semplice staccarlo dal ramo.
Per quanto riguarda l’assunzione è comprovato che il frutto fresco non presenti le stesse caratteristiche di gradevolezza del succo essicato.
Saluti

Rispondi

laura panzeri ottobre 9, 2012 alle 05:55

Buongiorno, vorrei sapere se le bacche di goji contengono nichel.
Grazie e buongiorno

Rispondi

Redazione ottobre 12, 2012 alle 11:44

Buongiorno,
Si dovrebbero fare delle analisi specifiche per questo minerale, ma essendo un prodotto da coltura controllata e non necessitando di processi di lavorazione che includano
agenti chimici o metalli particolari non c’è motivo per cui le bacche di goji contengano nichel. Ovviamente delle traccie infinitesimali di qualunque minerale o metallo può essere
rinvenuta virtualmente in tutti i prodotti naturali, perchè crescono in un terreno che può essere più o meno omogeneo.

Spero di averle fornito qualche indicazione utile in più, mi spiace di non poter essere più preciso di così perchè come dicevo si dovrebbero fare analisi quantitative specifiche.

Cordiali saluti.

Rispondi

ferdi ottobre 7, 2012 alle 21:44

salve, ho acquistato una piantina di goji e sono interessata alla sua coltivazione, è possibile avere indicazioni? per quanto riguarda il warfarin ( sono in terapia col coumadin x fibrillazione atriale) se è vero che ne potenzia l’effetto anticoagulante mi vien da dire che è meglio, così si puo diminuire la dose della pastiglia,…o no? grazie mille. ferdi

Rispondi

Redazione ottobre 12, 2012 alle 11:35

Salve,
Anche se capisco il tuo ragionamento, è assolutamente necessario che prima di prendere questo o altri integratori tu chieda consiglio al tuo medico curante. Ti invio della documentazione che potresti mostrare al tuo medico per avere indicazioni da lui.

PS: per la coltivazione (e le numerose proprietà) del goji ti consiglio un libro che si chiama: “GOJI” La bacca dalle straordinarie virtù terapeutiche – ed. il punto d’incontro.

Rispondi

ferdi ottobre 16, 2012 alle 21:20

grazie di tutto, seguirò i vostri consigli e acquisterò il libro!

Rispondi

elisabetta ottobre 5, 2012 alle 10:50

buongiorno, possono essere assunte le bacche di goji o il succo in caso di modesta insufficienza renale?
grazie

Rispondi

Redazione ottobre 12, 2012 alle 11:30

Buongiorno,
Anche se non ci sono indicazioni ufficiali relativamente all’interazione con patologie o farmaci, come sempre bisogna fare con gli integratori alimentari, ti suggerisco di chiedere consiglio al tuo medico curante. Ti invio un report del goji che puoi dare al medico per fornirgli maggiori informazioni.

Cordiali saluti.

Rispondi

elisabetta ottobre 12, 2012 alle 16:03

grazie mille!
cordiali saluti

Rispondi

Elvira Castiglione ottobre 4, 2012 alle 11:04

Egregio Dottore,
sono molto interessata a sapere di più su questo meraviglioso prodotto naturale. Vorrei farlo provare a mio padre che da qualche tempo ha la glicemia sopra i valori massimi (non di molto (mediamente intorno a 130-140) ma è pur sempre oltre il limite), ho letto che potrebbe essere utile il consumo di questa bacca. Il fatto è che mio padre assume molti farmaci al giorno in quanto ha subito la sostituzione della valvola aortica con valvola biologica (assume aspirinetta, antiipertensivi, betabloccanti), potrebbero esserci controindicazioni per lui nell’uso delle bacche o del succo?
Cordiali saluti
Elvira Castiglione

Rispondi

Redazione ottobre 12, 2012 alle 11:01

Buongiorno Elvira,
Il succo di goji ha dimostrato in alcuni esperimenti di possedere un efficacia ipogligemizzante. Non ci sono indicazioni ufficiali che sconsiglino l’uso del goji associato a certi farmaci (attualmente c’è solo il consiglio di evitarlo in via precauzionale se si assume il farmaco warfarin o altri farmaci anticoagulanti a base di composti cumarinici (quindi nulla a che vedere con la comune aspirina o aspirinetta ad esempio) e neppure si sconsiglia ufficialmente di usarlo in certe patologie.

Bisogna ricordare comunque che essendo il goji un prodotto che stimola naturalmente un migliore funzionamento del sistema immunitario andrebbe evitato nei casi in cui si stiano assumendo dei farmaci immunosoppressori, perchè il goji potrebbe avere un azione antagonista nei loro confronti.

Visto che si tratta di una situazione delicata (e come sempre bisogna fare con gli integratori alimentari) ti suggeriamo di chiedere consiglio con il medico curante della persona che vorrebbe assumere questo prodotto. Ti inviamo un report del goji che puoi dare al medico per fornirgli maggiori informazioni sul prodotto che vorresti consigliare a tuo padre.

Saluti

Rispondi

angelina ottobre 1, 2012 alle 11:57

Sono ipotiroidea(assumo eutirox) e ho il morbo di crohn(assumo cortisone,mesalazina e immunosoppressori),posso assumere bacche o succo di goji? Grazie

Rispondi

Redazione ottobre 12, 2012 alle 10:52

Buongiorno,
Anche se non ci sono indicazioni ufficiali relativamente all’interazione con patologie o farmaci, dato che il goji ha dimostrato delle peculiari capacità di sostegno del sistema immunitario, sarebbe sconsigliabile assumerlo in concomitanza con dei farmaci immunosoppressori che agiscono in modo antagonista (inibendo l’attività del sistema immunitario).

Cordiali saluti.

Rispondi

CLAUDIA settembre 22, 2012 alle 09:20

Buongiorno Dottore,
ho sentito ben parlare di queste bacche. Le pongo la domanda: Assumo eutirox 100 per tiroidite di hashimoto e alendronato per osteoporosi. Può essere di aiuto per l’osteoporosi? Il mio compagno ha il colesterolo alto: può essere indicato?
Grazie mille per la risposta…
Claudia

Rispondi

Redazione ottobre 12, 2012 alle 10:47

Buongiorno Claudia,
Le bacche di goji non possiedono controindicazioni ufficiali rispetto all’assunzione congiunta con farmaci. L’unico consiglio è quello di evitarle se si assume il farmaco warfarin o altri farmaci anticoagulanti a base di composti cumarinici (quindi nulla a che vedere con la comune aspirina o aspirinetta ad esempio).

Per l’osteoporosi non ho trovato nulla in letteratura sul goji… comunque rappresenta certamente un sostegno in più per l’organismo. Se si sostiene la salute e l’enegia dell’organismo si aumenta la probabilità che questo metta in moto le sue intrinseche capacità di autoguarigione.

Sono state rilevate delle proprietà ipogligemizzanti delle bacche di goji, inoltre la presenza di un’ampia gamma di molecole antiossidanti ha un valore preventivo nei confronti delle malattie cardio circolatorie. Quindi ha senso anche per tuo marito assumerle, rappresentando un sostegno naturale in più per la buona salute.

Cordiali saluti.

Rispondi

Rosaria settembre 11, 2012 alle 18:14

Buongiorno, ho letto le proprietà benefiche delle bacche e del succo di Goji: volevo chiederle se ne caso si assumesse Eutorix (non ho più la tiroide) e nel caso si facesse la chemioterapia(neoplasia mammaria) si possono assumere le bacche e il succo?
Grazie

Rispondi

Redazione settembre 12, 2012 alle 09:10

Buongiorno,
Non vi sono controindicazioni ufficiali che impediscano l’uso del goji (succo o bacche) nelle condizioni di salute indicate. Nemmeno in relazione
al farmaco eutirox. Ad ogni modo, per condizioni di salute particolari prima di assumere qualunque integratore nutrizionale si deve consultare il proprio
medico.
Le invieremo un’informativa che potrà consegnare al proprio medico nella sua posta privata.
Restiamo a disposizione

La redazione

Rispondi

diana gismondi agosto 28, 2012 alle 20:25

gent. dott
sono incuriosita dalle proprietà incredibili di queste bacche, vorrei poterle provare.
Le chiedo io che seguo una cura per l’artrite reumatoide e faccio uso di metotrexate posso usarle? la ringrazio per le informazioni che vorrà darmi
la saluto
diana

Rispondi

Redazione settembre 5, 2012 alle 13:00

Cara Diana,
in primis ci teniamo a ringraziarti per averci contattato.
Allo stato attuale non sono state riscontrate controindicazioni particolari per l’assunzione di succo o bacche di Goji, tuttavia quello che sentiamo di consigliare è quello di chiedere consiglio al proprio medico di base.
Per facilitare il processo decisionale, il nostro blog ti invierà al tuo indirizzo privato un informativa completa sulle proprietà del goji.
Saluti

La redazione

Rispondi

EVELYN agosto 23, 2012 alle 15:15

Buongiorno,
ho letto delle innumerevoli proprieta’ delle bacche, e ne ero interessata soprattutto per mia madre che e’ affetta da Mieloma Multiplo.
ha subito un trapianto del midollo osseo tramite le sue cellelule staminali.
C’e’ forse qualche controndicazione in merito o puo’ assumerle tranquillamente?
Non sta prendendo nessun farmaco attualmente, in quando la malattia per il momento e’ scomparsa.

Rispondi

Redazione agosto 28, 2012 alle 18:48

Buonasera Evelyn,
Grazie mille per averci contattato.
Allo stato attuale non ci risultano studi o ricerche che abbiano portato alla luce controindicazioni nell’assunzione di Goji.
Tuttavia, quello che consigliamo nei casi particolari come quello indicatoci, è di consultare il proprio medico di base.
Per facilitare la valutazione da parte dello specialista, le invieremo un’informativa al suo indirizzo privato.
A presto

La redazione

Rispondi

maddy agosto 18, 2012 alle 17:26

gentile Dottore, le scrivo xchè ho appena acquistato il succo goji da 6 confezioni con delle amiche,vorrei provarlo come rinforzante delle difese immunitarie; io insegno in una scuola dell’infanzia e come cura iniziale per proteggermi contro i vari virus che incontro nel mio lavoro ho sempre fatto cure naturali assumendo integratori come propoli, noni, echinacea. Quest’anno in inrnet ho scopertole bacche di goji e le ho acquistate in erboristeri, poi nelle mie ricerche ho trovato il succo che forse è più pratico nell’assunzione.
Dopo averlo ordinato ho ricevuto il PDF su come farlo crescere…… dove posso trovare i semini per provare a coltivarlo……
comunque da quello che ho letto penso di aver fatto una buona scelta…..sperimentiamo e che il cielo me la mandi buona grazie di tutte le sue spiegazzioni Maddalena

Rispondi

admin febbraio 5, 2013 alle 20:28

Gent.le Maddalena,
non disponiamo di semi, se è interessata all’acquisto del succo di Goji o delle bacche di Goji le fornisco il link:
http://www.bacchedigoji.com/scegli-il-prodotto-che-fa-per-te/

Grazie, saluti
La Redazione

Rispondi

piero agosto 14, 2012 alle 18:44

salve dottore, vorrei sapere se le bacche di goji fanno bene alla mancanza di melatonina della pelle, sa quelle macchie chiare che si manifestano sul corpo. grazie.

Rispondi

Redazione agosto 19, 2012 alle 16:06

Salve,
sono stati riportati vari benefici delle bacche di goji in relazione a diversi problemi dell’epidermide.
Per quanto riguarda la vitiligine (pensiamo si stia riferendo a questa malattia della pelle) non siamo a conoscenza di precedenti esperimenti o riferimenti,
comunque la naturale miscela antiossidante della bacca di goji può sempre rappresentare un aiuto per rinforzare la naturale protezione della pelle.

Ecco un articolo derivato da una ricerca effettuata sull’effetto protettivo che le bacche di goji offrono sull’esposizione ai raggi UV di sole e lampade solari:
http://www.succodigoji.it/goji-raggi-sole/

Non sono riportate controindicazioni all’uso del goji nella vitiligine, comunque consigliamo di confrontarsi sempre con il proprio medico di fiducia per l’assunzione
di qualunque prodotto integratore nei casi in cui si soffra (o si sospetti) di particolari condizioni di salute.

Le inviamo alla sua mail privata anche alcune informazioni tecniche sul goji che potrà condividere con il suo medico per una migliore “guida all’uso”.

La redazione

Rispondi

Rita venzi agosto 14, 2012 alle 09:19

Salve, ho 58 anni e, sto prendendo da circa un mese le bacche al mattino prima di colazione mi hanno fatto molto bene perche mi hanno ridato forza e energia pero’ da qualche giorno dopo colazione mi sento maldi stomaco e fino a mezzogiorno non riesco a digerire allora hosmessodiprenderle e sto meglio, cosa devo fare?vorreicontinuare a prenderle ma
non so se devo fare un intervallo di qualche settimana oppure prenderle come spuntino a meta giornata, lei cosa mi consiglia? La ringrazio in anticipo per la risposta e la saluto!Rita

Rispondi

Redazione agosto 19, 2012 alle 15:47

Salve sig.ra Rita,
Come primo test le consigliamo di provare a prendere le bacche a stomaco pieno (magari riducendone la quantità), cioè durante o dopo la sua normale colazione del mattino,
per capire se il problema sia relativo al fatto che ora le sta prendendo a stomaco vuoto, cosa che le causa questa sensazione d’indigestione (ricordiamoci che ognuno di noi
è un individualità psicofisica diversa, che richiede un approccio specifico).

Oppure può provare il succo di goji (sempre dopo uno dei pasti nel suo caso).

Esiste anche una possibile risposta allergica (come può accadere ad esempio per le comuni pesche) da verificare con l’aiuto del medico allergologo,
magari con un semplice test cutaneo con la bacca reidratata o il succo.

Le inviamo delle informazioni tecniche sul goji che può mostrare al suo medico se vuole.

Attendiamo sue notizie aggiornate.

Cordiali Saluti

Rispondi

marzia agosto 8, 2012 alle 10:45

buongiorno,
ho letto le proprietà delle bacche di goji che sembrano quasi miracolose… vorrei sapere se ci sono controindicazioni per me che sono stata sottoposta ad un’operazione al seno per un tumore, alla radioterapia e sto ancora facendo la terapia di herceptin…
Grazie per la risposta che vorrà darmi.

Rispondi

Redazione agosto 19, 2012 alle 15:34

Salve,
non risultano controindicazioni in questo senso, anzi, una dieta ed una integrazione alimentare adeguata (come quelle
ricche in antiossidanti ed elementi protettivi) è riconosciuta come supporto a questo genere di problematiche.

Sempre, in situazioni delicate come la sua è comunque necessario presentare al proprio medico curante il prodotto che si intende
assumere come supporto dietetico. Le invieremo un estratto delle caratteristiche delle bacche e succo di goji al suo indirizzo email privato,
così potrà mostrarlo al suo medico e avere da lui le migliori istruzioni in merito all’assunzione del goji.

Grazie per averci contattato, le auguriamo buona guarigione !

La redazione

Rispondi

Lucia agosto 7, 2012 alle 05:55

Buongiorno dottore, ho letto del vostro succo miracoloso sulla rivista rizza e sarei molto interessata a provarlo. Mio marito ha problemi di colesterolo, prende le statine, vorrei sapere se puo’integrare con il succo, io sono in menopausa e ho problemi di insonnia e di pelle molto flaccida, non ho piu’ molta muscolatura, vorrei sapere se con il vostro succo potrei avere dei risultati. Grazie e buona giornata. Lucia

Rispondi

Redazione agosto 19, 2012 alle 15:19

Salve Lucia,
per tutte queste problematiche, allo stato attuale, non esistono controindicazioni ufficiali, nemmeno in letteratura risulta ci siano indicazioni contrarie
all’uso del goji per queste condizioni. Il goji può essere di giovamento per i tuoi problemi di pelle e muscoli grazie al suo naturale e ampio contenuto di aminoacidi,
vitamine e antiossidanti. Inoltre, è stato liberamente riportato da vari utilizzatori un beneficio anche nel migliorare il sonno notturno (forse grazie al contenuto di sostanze naturali come le vitamine del gruppo B, o altro).

Per quanto riguarda tuo marito, una dieta ricca di antiossidanti (il goji ne contiene un ampio spettro) risulta utile nella prevenzione delle malattie cardiocircolatorie.

Vi consigliamo comunque di accertarvi con il vostro medico curante per l’assunzione di questo o altri integratori nutrizionali, sia in merito alle condizioni di salute riportate (o sospette), sia in merito all’assunzione congiunta di farmaci.

Le invieremo un estratto delle caratteristiche delle bacche e succo di goji al suo indirizzo email privato,
così potrà mostrarlo al suo medico e avere da lui un consiglio mirato in relazione alla sua condizione e a quella di suo marito.

Cordiali saluti!

La redazione

Rispondi

Marchini daniela luglio 24, 2012 alle 11:57

Da qualche mese io e mio marito assumiamo regolarmente a colazione circa30 grammi di bacche…il risultato più eclatante per ora riguarda la pelle..più luminosa e con meno difetti visibili..la mia domanda è se possiamo continuare ad assumerlo senza interruzioni…mi interesserebbe ricevere notizie e novità al riguardo..grazie..

Rispondi

Redazione luglio 24, 2012 alle 14:51

Buonasera Daniela,
Personalmente consigliamo cicli di utilizzo di 1-2 mesi seguiti da interruzioni di un paio di settimane circa. Si può applicare il criterio valido per tutti gli integratori nutrizionali e i cosiddetti superalimenti (come le bacche di goji) secondo il quale il metabolismo tende ad adattarsi ai supplementi forniti dall’esterno.
Saluti

La redazione

Rispondi

susan luglio 22, 2012 alle 15:43

Buongiorno dottore,
sono interessata al “fenomeno Goji” (chiaramente in senso positiv0) e dovendo preparare una tesina di Naturopatia mi chiedevo se Lei potesse inviarmi tutto il materiale possibile.
grazie
Susan Menaldo

Rispondi

Redazione luglio 24, 2012 alle 14:52

Buongiorno,
il nostro esperto le consiglia di consultare questo database di informazioni sul Goji http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed?term=Goji nel quale potrò trovare grande quantità di informazioni autorevoli e significative.
Saluti

La redazione

Rispondi

Elena luglio 21, 2012 alle 01:45

Vorrei assumere le bacche ma prendo l eutirox per ipotiroidismo, ci sono controindicazioni? Grazie

Rispondi

Redazione luglio 23, 2012 alle 09:42

Buongiorno Elena,
attualmente non risultano controindicazioni relative all’uso di goji in casi di ipotiroidismo, tuttavia è nostra prassi consigliare ai nostri di lettori di rivolgersi al proprio medico curante per liberare il campo da ogni dubbio.
Per agevolare la valutazione da parte del medico, le invieremo al suo contatto mail un’informativa completa sulle caratteristiche e le proprietà del goji.
Cordiali Saluti

La redazione

Rispondi

Maria Grazia luglio 14, 2012 alle 12:15

Buongiorno, tempo fa mi è stato diagnosticato il LES e sto prendendo i farmaci medrol e plaquenil. Le bacche di goji possono avere controindicazioni per questo tipo di malattia e questi farmaci?? La ringrazio in anticipo Maria Grazia

Rispondi

Redazione luglio 16, 2012 alle 15:48

Salve Maria Grazia,
Non esistono controindicazioni ufficiali all’uso del Goji, in presenza di situazioni cliniche particolari suggeriamo comunque di rivolgersi al proprio medico di fiducia per ulteriori chiarimenti.
INDICAZIONI GENERALI: Non superare la dose giornaliera consigliata (40ml). Tenere lontano dalla portata dei bambini al di sotto dei tre anni di età. Gli integratori alimentari non vanno intesi come sostituti di una dieta variata ed equilibrata. Una dieta variata e uno stile di vita sano sono importanti.
Saluti.

La Redazione

Rispondi

daniela luglio 10, 2012 alle 18:25

buonasera dottore, ho un paio di domande per lei. in famiglia un cognato soffre di orticaria cronica e bronchite cronica (dicono sia correlato) ; pensa che le bacche d goji possano aiutare anche in questa patologia? Poi chi ha avuto problemi di vasculite a livello epidermico è consigliabile o meglio evitare le bacche? se mi puo’ rispondere in privato mi farebbe cosa gradita. Grazie molte daniela

Rispondi

Redazione luglio 11, 2012 alle 15:08

Salve,
Non esistono controindicazioni ufficiali all’uso del Goji, in presenza di situazioni cliniche particolari suggeriamo comunque di rivolgersi al proprio medico di fiducia per ulteriori chiarimenti.
Cordialmente

La Redazione

Rispondi

maria concetta giugno 29, 2012 alle 21:09

ho visto oggi per la prima volta il suo sito e sono interessata all’acquisto del prodotto,
ho una domanda da porle:
assumo eutirox per intervento parziale di tiroide, e antipertensivi ci sono controindicazioni per l’assunzione del succo o bacche di Goji.
complimenti per le sue risposte esaustive.
cordiali saluti
Maria Concetta

Rispondi

Redazione luglio 11, 2012 alle 15:18

Salve Maria Concetta,
Non esistono controindicazioni ufficiali all’uso del Goji, in presenza di situazioni cliniche particolari suggeriamo comunque di rivolgersi al proprio medico di fiducia per ulteriori chiarimenti.

Cordiali saluti

La Redazione

Rispondi

Tiziano giugno 27, 2012 alle 20:42

Salve,
avrei un paio di domande da farle:
- ho letto che le piante di goji sono originarie dell’asia in generale ma sembra che la ‘qualità’ della NingXia sia migliore. E’ vero? Come è possibile distinguere le ‘varietà’?
- per quanto riguarda la semina, avrebbe un documento da potermi mandare con dei suggerimenti?
- la quantità massima giornaliera ho letto che è circa 50g. Una volta che la pianta sarà cresciuta e avrà iniziato a produrre dei frutti, è possibile consumarli direttamente o necessario prima farli essiccare? Per quanto riguarda i frutti appena racolti, quant’è la dose consigliata?

La ringrazio in anticipo,

Tiziano

Rispondi

Redazione luglio 11, 2012 alle 16:24

Buonasera Tiziano,
vado a risponderle alle sue domande.
1 – E’ possibile distinguere la qualità NingXia solo attraverso il certificato di provenienza. Il consiglio è quello di porre maggiore attenzione che il prodotto sia di coltivazione biologica. Solo in questo modo le bacche offriranno il 100 % delle loro caratteristiche e proprietà.
2- Le invieremo direttamente al suo contatto mail una pratica guida sulla coltivazione delle piante di Goji
3 – Per quanto riguarda il consumare il frutto non essicato è comprovato che il frutto fresco non presenti le stesse caratteristiche di gradevolezza del succo essicato. Nonostante ciò, la quantità consigliate rimane quelli di 50 g al giorno.
Cordiali Saluti

La redazione.

Rispondi

Samuele giugno 27, 2012 alle 15:41

ho scoperto le bacche di goji la scorsa settimana. Siccome sono celiaco, vorrei sapere se possono contenere glutine.
Grazie infinite,
Samuele

Rispondi

Redazione luglio 11, 2012 alle 14:58

Salve Samuele,
il succo SuperGoji risulta privo di residui allergenici.
Per accertamenti raccomandiamo comunque di rivolgersi al proprio medico.

Cordialmente,
La Redazione

Rispondi

italo boschi giugno 27, 2012 alle 14:36

buona sera ,io sto facendo il coumadin e vorrei sapere se posso e in che dosi prendere le bacche di goji.sarei molto interessato grazie

Rispondi

Redazione giugno 28, 2012 alle 12:09

Buonasera,
in questo caso le consiglio di consultarsi con il suo medico per ottenere l’indicazione più appropriata ed evitare rischi di interazioni farmaco – principi funzionali da prodotto naturale.

Le invio al suo indirizzo email alcuni riferimenti utili da passare al suo medico.

Cordiali saluti.

Rispondi

anna giugno 7, 2012 alle 14:56

vorrei sapere se facendo uso di anticoncezionali e ansiolitici posso assumere il succo e le bacche di goji o ci sono controindicazioni.
La ringrazio

Anna

Rispondi

Redazione giugno 16, 2012 alle 19:03

Gentile Anna,
Non esistono controindicazioni ufficiali all’uso del Goji, in presenza di situazioni cliniche particolari Le suggeriamo comunque di rivolgersi al Suo medico di fiducia per ulteriori chiarimenti.

Cordiali Saluti

La Redazione

Rispondi

sara giugno 6, 2012 alle 13:27

Buongiorno,
ho comprato le bacche essiccate di Goji in erboristeria oggi e vorrei iniziare a prenderle.
Vorrei sapere per quanto tempo si possono assumere e in che quantità.
grazie
Saluti, Sara (Verona)

Rispondi

Redazione giugno 16, 2012 alle 18:51

Buonasera Sara,
L’indicazione di massima è quella di non superare i 50 gr. giornalieri.
Non esistono controindicazioni ufficiali all’uso del Goji, in presenza di situazioni cliniche particolari suggeriamo comunque di rivolgersi al proprio medico di fiducia per ulteriori chiarimenti.

Cordialmente,
La Redazione

Rispondi

Luciano Mauro giugno 2, 2012 alle 19:03

Salve,
ho proprio ora fatto una richiesta di acquisto di tre buste di bacche essiccate. Potrei chiederle anche una bustina di semi? (sono agronomo e gestisco a Salerno un piccolo Orto botanico, quindi vorrei provare a riprodurre queste piantine qui a Salerno).
Cordiali saluti.
Luciano mauro

Rispondi

Redazione giugno 16, 2012 alle 18:41

Salve Mauro,
La ringraziamo per il suo ordine.
Purtroppo non commercializziamo più i semi.

Cordiali Saluti.

La Redazione

Rispondi

raffaela maggio 26, 2012 alle 15:05

sarei interessata ad una bustina di semi, attendo sue notizie

grazie

Rispondi

Redazione giugno 16, 2012 alle 18:35

Salve Raffaella,
Non sono più disponibili i semi. Le bacche le può acquistare alla seguente pagina web: http://www.bacchedigoji.com

Cordiali Saluti

La Redazione

Rispondi

ester maggio 25, 2012 alle 14:47

mi piacerebbe provare semi o succo, in questi utlimi tempi i miei globuli bianchi sono un pò altalenanti…ci sono controindicazioni?? grazie

Rispondi

Redazione giugno 16, 2012 alle 18:29

Salve Ester,
In presenza di situazioni cliniche particolari suggeriamo di rivolgersi al proprio medico di fiducia per ulteriori chiarimenti.
Cordiali Saluti

La Redazione

Rispondi

francesca pepe maggio 22, 2012 alle 20:33

sarei interessata a ricevere semi di goja da coltivare e vorrei provare il succo e le bacche ,dove posso trovarli ?o come fare per ordinarli ? Grazie cordiali saluti

Rispondi

Redazione maggio 29, 2012 alle 11:00

Buongiorno Francesca,
Può acquistare le bacche sul sito: http://www.bacchedigoji.com
ed il succo alla pagina:
http://www.bacchedigoji.com/succo-di-goji-vendita/

Cordiali saluti
La Redazione

Rispondi

Marzio maggio 4, 2012 alle 00:14

Salve e complimenti per la miniera di informazioni che condividete!
Le sarei particolarmente grato se mi potesse inviare la guida alla coltivazione del Goji.
Cordialità
Marzio

Rispondi

simona aprile 29, 2012 alle 16:00

BUON GIORNO DOTTORE…..ho appena fatto il ordine delle 6 botiglie di suco e spero da ricevere nello stesso tempo anche i suoi consigli per la crescita delle piante affiancati al ordine e anche altri buoni consigli come ho incontrato sulla bachega …..ringrazio anticipamente e sono contenta di avermi fatto del mio compleano che sara fra alcuni giorni un regalo del genere!

Rispondi

Redazione aprile 30, 2012 alle 17:54

Buongiorno Simona,
Le inviamo la documentazione. Cordiali saluti

Rispondi

Antonio aprile 23, 2012 alle 20:38

Buongiorno,è già da un mese che assumo una capsula al giorno di integratori a base di GOJI acquistati in erboristeria e prodotti da ERBAMEA,la mia domanda era.se tali integratori hanno gli stessi benefici delle bacche e del succo,poichè fino ad ora non ho avuto dei miglioramenti riscontrabili.La ringrazio per una sua eventuale risposta.

Rispondi

Redazione aprile 23, 2012 alle 22:53

Buongiorno Antonio,
non conociamo le capsule integratori di GOJI, quindi non esprimeremo un giudizio in merito.
Il nostro succo di Goji, è succo al 100% senza conservanti ed’è conservato con un metodo che preserva intatte tutte le molecole nutrizionali.
Inoltre non presenta coloranti ed’è succo biologico, cioè nasce come materia prima biologica certificata alla produzione, anche se al momento non possiamo applicare la dicitura “biologico”.

Cordialmente,
La Redazione

Rispondi

Antonio aprile 24, 2012 alle 09:10

Grazie comunque e buona giornata.

Rispondi

Marianna Astarita Maresca aprile 22, 2012 alle 17:27

Salve, vorrei sapere se per coltivare le bacche goji basta interrare una semplice bacca secca o devo aprirla e prendere i semini, o fare altro. Grazie Marianna

Rispondi

Redazione aprile 23, 2012 alle 22:56

Buongiorno,
Può estrarre i semi dalle bacche, lasciarli in ammollo per mezz’ora, quindi schiacciarli e farli disidratare, lasciandoli per qualche ora alla luce diretta del sole o su un termosifone.
Saluti,
La Redazione

Rispondi

Marianna Astarita Maresca aprile 26, 2012 alle 13:09

Grazie per la risposta, le ho piantate. Volevo chiederle se le sue bacche secche sono biologiche.
Cordiali saluti.
Marianna

Rispondi

Maurizio aprile 20, 2012 alle 09:37

Carissimo dottore vorrei sapere se per i semi di goji esiste nel corso dell’anno un ciclo consigliato (per es. fare un ciclo a primavera e autunno oppure…..).
inoltre se puo mandarmi gentilmente la guida alla coltivazione di tale frutto.
graziee Maurizio

Rispondi

Redazione aprile 20, 2012 alle 11:20

Salve,
Le inviamo la guida. Cordialmente,

La Redazione

Rispondi

Maurizio aprile 20, 2012 alle 11:48

grazie per la cortese risposta…..ma riguardo al prendere il frutto bisogna consultarsi con il proprio medico o si possono fare cicli a piacere ?? cioè l’assunzione del goji è libera o vincolata a qualche tipo di regola medica ??

Rispondi

diana aprile 19, 2012 alle 20:53

SALVE.mi chiamo diana e ho una domanda per lei.
io soffro di una malatia che si chiama trombocitemia esenziale insomma ho le piatrine alte e vorrei sapere se questo frutto lo posso prendere?grazie

Rispondi

Redazione aprile 20, 2012 alle 11:26

Salve,
Non esistono controindicazioni ufficiali all’uso del Goji, in presenza di situazioni cliniche particolari suggeriamo comunque di rivolgersi al proprio medico di fiducia per ulteriori chiarimenti.
Cordialmente

La Redazione

Rispondi

diana aprile 23, 2012 alle 21:17

salve
grazie per la risposta pero su mio mail non ho trovato nessun report
pero male non mi puo fare no? se prendo goji?
almeno avra altre benefici.per la stancheza per sistemo imunitario.prendo 20 g la mattina prima di fare colazione
grazie di nuovo

Rispondi

Matteo Pasquetti aprile 19, 2012 alle 15:28

Buongiorno,

ho alcuni semi di goji; potrebbe cortesemente inviarmi la guida per la loro coltivazione?

Grazie
Matteo P.

Rispondi

Redazione aprile 20, 2012 alle 11:13

Buongiorno,
Le inviamo quanto richiesto. Cordialmente,

La Redazione

Rispondi

Sara aprile 16, 2012 alle 22:25

Buongiorno a tutti, io e la mia famiglia siamo prendendo il succo da circa 15 giorni e vorrei comunicarvi la mia esperienza.
Dopo circa 7 giorni, io mia mamma e mia sorella abbiamo notato un netto miglioramento della pelle, io ho 32 anni e ultimamente mi si erano formate le occhiaie, inoltre la mia pelle era grumosa, ora ho notato un netto miglioramento, ho finalmente una bella pelle liscia e le occhiaie sono diminuite, stessa cosa mia sorella, mia mamma che ha 60 anni ha una pelle molto più luminosa, non è ancora perfetta ma ho notato che ha una pelle molto + bella.
Mio papà ha sempre avuto colesterolo e glicemia alti, l’altro gg ha fatto l’esame e il colesterolo era a 100 mentre la glicemia a 60 ( la dottoressa l’ha sgridato dicendo che deve mangiare di più) ma mio papà non ama le diete e tranne ridurre qualche dolce ogni tanto non ha mai fatto nulla per farlo diminuire. Ora dopo il risultato prende il Goji molto più volentieri anche perchè si è stupito anche lui.
Inoltre mio papà si svegliava sempre di notte, ora mi dice che sta dormendo tutta la notte e che si sveglia dopo le 6 di mattina.. Ora sto aspettando i risultati del mio fidanzato che soffre di pseuriasi e per ora mi dice che non ha ancora notato nessun miglioramento ma sono certa che ci voglia molto più tempo. Inoltre ci sentiamo tutti meno stanchi. In così pochi giorni penso che abbia già migliorato la nostra qualità di vita e sono certa che se continueremo ogni giorno sarà ancora migliore.
Avrei una domanda, secondo lei quanto tempo ci vorrà per ottenere un miglioramento sulla pseuriasi del cuoio capelluto? e la dose va bene sempre 40 ml?
grazie mille
Sara

Rispondi

Redazione aprile 20, 2012 alle 14:53

salve Sara,

La ringraziamo per aver riportato la sua testimonianza, e siamo contenti che abbia tratto benefici dal Goji.
Non esistono controindicazioni ufficiali all’uso del Goji, in presenza di situazioni cliniche particolari suggeriamo comunque di rivolgersi al proprio medico di fiducia per ulteriori chiarimenti.

Grazie ancora, saluti
La Redazione

Rispondi

sara aprile 20, 2012 alle 22:30

Grazie, quindi penso che ci vorrà ancora un bel pò prima che possa ottenere dei benefici, inoltre attualmente ne prende 40 ml quindi in base alla ricerca dovrei aumentare la dose..
Vedremo
grazie ancora.
Ma le scorte quando arriveranno?

Rispondi

Redazione aprile 21, 2012 alle 12:07

Grazie a Lei Sara,
Si tratta di qualche settimana di attesa.

Rispondi

Giorio aprile 14, 2012 alle 18:49

sarebbe possibile ricevere la guida sulla coltivazione del goji di cui parla in un commento alla mail di un lettore.
Grazie
Giorgio

Rispondi

Redazione aprile 15, 2012 alle 14:41

Salve Giorgio,
Le inviamo la guida.
Cordialmente

La Redazione

Rispondi

Maurizio dicembre 14, 2012 alle 12:39

potrei ricevere anche io la guida sulla coltivazione del goji?
Ringrazio anticipatamente ed auguro buon natale.

Rispondi

admin febbraio 5, 2013 alle 20:17

Gent.le Maurizio,
La ringraziamo per averci contattato, e ci scusiamo per il ritardo nel risponderle.
purtroppo non disponiamo più di quei volumi. Per maggiori informazioni o per l’acquisto del Goji la invitiamo a consultare questo blog o a visitare il sito http://www.bacchedigoji.com
Grazie, saluti

La Redazione

Rispondi

sabrina aprile 4, 2012 alle 22:43

Il suo sito è davvero utilissimo.
Ho una domanda.
Quanti ml di succo è consigliato bere al giorno?
Per beneficiare di tutte le sue proprietà,
e per quanto riguarda le bacche?
Grazie

Rispondi

Redazione aprile 4, 2012 alle 22:55

Salve,
grazie molte!
Per le bacche suggeriamo di non superare i 50 grammi nell’arco della giornata. Per quanto concerne il succo, consigliamo di assumerne mediamente 40 ml al giorno, 20 ml al mattino prima della colazione e altri 20 ml a metà pomeriggio oppure alla sera prima di cena.

Cordialmente,
La Redazione

Rispondi

m.rosa aprile 13, 2012 alle 01:14

ho gia’ usato il succo di Goji, acquistato in una Parafarmacia, su ordinazione.
Chiaramente il prodotto era sconosciuto e su mia richiesta ho invitato il farmacista ad informarsi.
E dopo averlo scrupolosamente fatto, ha sollevato dei dubbi, nel senso che, si e’ domandato:
se queste bacche possiedono proprieta’ altamente benefiche antiossidanti, per l’organismo, come mai le aziende specializzate nella produzione di prodotti naturali e biologici, non ne hanno approfittato, come per tantissime altre bacche rosse e simili, per metterle in commercio? Se fossero davvero cosi’ “miracolose” come si legge, non crede che ci sarebbe stata, tramite i mezzi di informazione, una pubblicita’ gigantesca? Qualcosa mi sfugge e
sinceramente, dei dubbi ne ho e vorrei garanzie certe e serie, possibilmente presso le farmacie, o erboristerie, e non solo su internet. Ma per ora queste bacche di Goji non le conosce nessuno o quasi.
Perdoni, ma lei sicuramente comprendera’.

Rispondi

Redazione aprile 13, 2012 alle 07:58

Buongiorno,
E’ vero che in Italia il prodotto non è ancora noto al grande pubblico, ma la situazione sta già cambiando. Sottolineiamo che non si tratta di un prodotto miracoloso, ma di ottime proprietà nutritive.
Grazie, saluti

la Redazione

Rispondi

M:Rosa aprile 13, 2012 alle 19:11

Grazie del suo riscontro, si, sono al corrente della diffusione del Goji, negli USA, e trovo un po’ strano la poca conoscenza in Italia, visto che e’ da qualche anno che si conoscono le proprieta’ di questi frutti “miracolosi” , aggettivo eccessivo ma da intendere come metafora, essendo questa bacca la piu’ ricca di antiossidanti, della terra.
Io come integratore in questo momento sto prendendo Revidox, ma non abbandonero’ il succo o le bacche di Goji , nei cui benefici credo molto.
Le chiedo cortesemente, percio’, di aiutarmi a trovare le bacche, ed eventualmente di spiegarmi l’uso, e se abbinate ad altri integratori, potrebbero danneggiare l’organismo.
Grazie.
M.Rosa

Rispondi

Redazione aprile 14, 2012 alle 13:57

La ringraziamo,
le bacche saranno presto nuovamente disponibili.

Saluti
La Redazione

Tiziano marzo 28, 2012 alle 07:22

ho ricevuto la prima fornitura di Bacche di Goji, di cui la ringrazio.
E’ possibile avere per e-mail quella Guida che mi aveva promesso sulla coltivazione dei semi.
Mi può indicare l’impiego dell’integratore che ho trovato in omaggio denominato “VITA PIU’”.
Ringrazio e porgo cordiali saluti.

Rispondi

Redazione marzo 29, 2012 alle 13:22

Salve,
Grazie a Lei, la abbiamo inviato il materiale. Cordialmente.

La Redazione

Rispondi

sara marzo 22, 2012 alle 15:04

Buongiorno a tutti, ho scoperto il Goji tramite una naturopata, così ho deciso di acquistare 100 gr di bacche, in erboristeria, le abbiamo prese sia io che mia mamma che mio papà. Ho provato le bacche e dopo solo 5 gg ho notato dei miglioramenti della pelle, sembrava liscia come quella di un bambino e mi ha dato ancora + soddisfazione quando oggi sono andata in posta per ritirare una raccomandata e ho dovuto dare la carta d’identità e l’addetta della posta mi ha fatto i complimenti perchè confronto alla foto sembro ringiovanita. L’ho consigliato anche alle addette della posta… Ora ho ordinato 6 bottiglie di succo goji.. e sono in attesa che arrivi.
Sono certa che riuscirò ad ottenere degli ottimi benefici e sicuramente posterò i risultati. Per ora posso solo consigliarlo.

Rispondi

mirko marzo 18, 2012 alle 23:33

Buon giorno,
volevo semplicemente sapere se le bacche essicate essendo considerate vero e proprio alimento (ricco di polisaccaridi per cui di carboidrati) possono anche far ingrassare.

mille grazie e complimenti.

Rispondi

Redazione marzo 19, 2012 alle 10:47

Salve
Il Goji ha buon contenuto di carboidrati, fortunatamente trattasi di carboidrati particolari che hanno un indice glicemico basso. Probabilmente per tale ragione sono stati scelti per
il metodo dimagrante della dita Dukan. Hanno inoltre un alta capacità saziante!

Siamo a disposizione per ulteriori chiarimenti,
Cordialmente

La Redazione

Rispondi

Alex marzo 13, 2012 alle 12:11

Buongiorno

Ho una pianta di goji e volevo sapere se si possono mangiare le bacche staccandole direttamente dalla pianta senza essiccarle

La ringrazio in anticipo per la risposta

Rispondi

Redazione marzo 13, 2012 alle 12:32

Salve,
Certo, si può mangiare il frutto fresco!
Cordialmente,

La Redazione

Rispondi

valentina marzo 8, 2012 alle 18:19

Buonasera,volevo chiedere se sia possibile la combinazione di ascorbato di potassio con d ribosio del dottor Pantellini con questo succo di questa pianta della quale decantate tanto le qualità. Grazie per la risposta, buona serata. Valentina

Rispondi

Redazione marzo 8, 2012 alle 18:57

Salve,
Non esistono controindicazioni ufficiali all’uso del Goji, suggeriamo comunque di rivolgersi al proprio medico di fiducia per ulteriori chiarimenti.

Rispondi

Giorgio febbraio 25, 2012 alle 00:31

Caro dottore buonasera,
ho avuto in omaggio una busta di bacche di goji, 200g.
Mediamente quante bacche si mangiano al giorno?
Grazie per la sua risposta e buon lavoro

Rispondi

Redazione febbraio 25, 2012 alle 11:49

Buongiorno,
suggeriamo di non superare indicativamente la dose giornaliera di 50 g.
Grazie, saluti

La Redazione

Rispondi

fabio febbraio 24, 2012 alle 10:50

mi chiamo Fabio Milicia. Desidero rivolgerle questa domanda per fare chiarezza sulla possibile assunzione delle bacche di Goij. Ho 41 anni, 6 mesi fa ho fatto cardioversione elettrica per una fibrillazione atriale; ora il ritmo del mio cuore è normale. Assumo il farmaco Rytmonorn due volte al giorno.Ieri ho fatto un intervento di legatura delle emorroidi. A parte questo sono in perfetta salute.

Grazie Buona Giornata

Fabio Milicia

Rispondi

Redazione febbraio 24, 2012 alle 18:35

Salve Fabio,
Non esistono controindicazioni ufficiali all’uso del Goji, in presenza di situazioni cliniche particolari suggeriamo comunque di rivolgersi al proprio medico di fiducia per ulteriori chiarimenti.
grazie, saluti

La Redazione

Rispondi

fabio marzo 12, 2012 alle 14:09

Buongiorno

ho letto che delle bacche di Goij se ne assumono circa 13/15 gr al giorno. Va bene mangiarle al mattino durante la colazione oppure è meglio dividere la dose nell’arco della giornata?
Invece del succo quanto se ne prende al giorno?
Grazie

Rispondi

Redazione marzo 12, 2012 alle 14:40

Buongiorno Fabio,
le bacche di Goji sono considerate un alimento (non un integratore), noi consigliamo un dosaggio massimo di circa 50 g al giorno (da distribuire nel corso della giornata).
Per quanto concerne il succo (integratore alimentare), consigliamo di assumerne mediamente 40 ml al giorno, 20 ml al mattino prima della colazione e altri 20 ml a metà pomeriggio oppure alla sera prima di cena.

Cordialmente
La Redazione

Rispondi

ciro febbraio 22, 2012 alle 11:46

sarei interessato al goji e volevo chiederti anche per mia mamma che prende un po di cardioaspirina alla sera se è posibile che anche lei l’assuma
grazie e buona giornata

Rispondi

Redazione febbraio 22, 2012 alle 13:38

Salve,
Non esistono controindicazioni ufficiali all’uso delle bacche di Goji, oltretutto trattasi di un frutto dalle ottime proprietà nutritive, non di un integratore o di un medicinale.
In presenza di situazioni cliniche particolari suggeriamo comunque di rivolgersi al proprio medico di fiducia per ulteriori chiarimenti.

Cordialmente
La Redazione

Rispondi

ezio febbraio 21, 2012 alle 17:33

ma che costo a una bustina di Goyi e una bottigli di succo grazie a presto la sua risposta.

Rispondi

Redazione febbraio 22, 2012 alle 11:57

Salve,
attualmente una bottiglia di succo di Goji da 500ml €28,50 + una busta da 200g di bacche di Goji in OMAGGIO + spese di spedizione.
Poi per le tre bottiglie c’è già uno sconto del -33,3%, quindi costano soli 19€ l’una invece di 28,50 e c’è inclusa anche una busta da 200g di bacche di Gogi in OMAGGIO.
Grazie, saluti

La Redazione

Rispondi

Gaetana febbraio 21, 2012 alle 02:12

sono molto interessata a questo elisir di lunga vita , da come ho potuto leggere. Ho letto molto su queste bacche miracolose, volevo chiederVi dove poter acquistare i semi per farne una piantaggione avendo un’azienda agricola, e poi mi chiedo a chi potrei rivolgermi per poter vendere il frutto per farne buon uso?
Saluti Gaetana

Rispondi

Redazione febbraio 21, 2012 alle 07:30

Salve,
riguardo all’acquisto di semi e piante non possiamo esserle d’aiuto!
Sottolineiamo che non si tratta di “bacche miracolose” ma di un frutto dalle meravigliose qualità nutritive!
Grazie per averci contattato,
Cordialmente

la Redazione

Rispondi

carlo giugno 26, 2012 alle 21:47

è vero che aiuta la vista ?

Rispondi

Redazione giugno 27, 2012 alle 09:58

Salve Carlo,
Le confermiamo che il succo di goji contiene vitamina A e alcuni carotenoidi (beta-carotene, luteina e altri) molto utili per la buona funzionalità della vista.

Cordialmente
La Redazione

Rispondi

Andrea febbraio 19, 2012 alle 20:31

Buongiorno,
il Goji per fare il succo, dove viene coltivato?

Rispondi

Redazione febbraio 20, 2012 alle 09:18

Buongiorno, per il succo vengono utilizzate delle bacche che crescono spontaneamente nella regione del Tibet e della Cina del nord.
Cordiali Saluti,

la Redazione

Rispondi

di segni mario febbraio 2, 2012 alle 12:36

ho avuto notizie riguardo le caratteristiche del Goji da un amico vorrei provare il succo e sapere come avere le bacche da coltivare. Se non le reca disturbo vorrei avere la sua mail per contatti riservati . Grazie , cordialita’ mario

Rispondi

Redazione febbraio 2, 2012 alle 15:37

Buongiorno,
per le piante ed i semi non possiamo esserle d’aiuto, grazie comunque per averci contattato.
Cordialmente

la Redazione

Rispondi

Elena gennaio 17, 2012 alle 13:52

il succo è garantito bio e non radioattivo (a causa del recente disastro di fukushima)? la ringrazio per la risposta

Rispondi

Redazione gennaio 17, 2012 alle 15:10

Buongiorno Elena,
per quanto riguarda il certificato bio, il succo è biologico, ma attualmente non certificato. Nel dettaglio, la materia prima utilizzata (succo di bacca di Goji) è effettivamente biologica e certificata da un organismo di certificazione svizzero (paese nel quale il succo viene imbottigliato), e se desidera posso inviarle il certificato che lo attesta. Attualmente la procedura di certificazione bio risulta un pò macchinosa,ma ci stiamo muovendo in questa direzione.
Per quanto concerne la “non-radioattività” della materia prima, la biologicità della stessa comprende l’assenza di contaminanti radioattivi.

Cordialmente
la Redazione

Rispondi

vittorio gennaio 16, 2012 alle 15:50

In merito alla coltivazione del goji, da qualche parte qui nel suo blog ho letto che la pianta non sopporta temperature al di sotto di 15° e quindi andrebbe coltivato in serra.
Ma la pianta del goji non cresce in regioni tibetane dove le temperature scendono sicuramente molto al di sotto dello zero?
Grazie per la risposta.

Rispondi

Redazione gennaio 16, 2012 alle 16:45

Gentile signor Vittorio, ci scusi per l’errore di traduzione.
L’indicazione corretta prevedeva di fare il passaggio da piantina nata in ambiente protetto al trapianto nel terreno all’esterno possibilmente quando le temperature minime non sono sotto i 15°C.
La ringraziamo per averci scritto,
Cordialmente

La Redazione

Rispondi

Alfredo Marchesi gennaio 15, 2012 alle 03:35

Salve,
mi chiamo Alfredo Marchesi ho 46 anni e vivo a torino, sono appassionato da sempre di salute e dello stare bene.
Prima di tutto volevo farle i miei complimenti per questo sito pieno di articoli e informazioni molto interessanti.
A mio modesto parere, vorrei darle un consiglio, sullo stile di scrittura.
Mi spiego meglio, io lavoro dalla mattina alla sera in ufficio dove l’ambiente e la comunicazione tra colleghi è molto formale e il linguaggio eccessivamente accademico, quando torno a casa e navigo in rete prediligo siti semplici alla lettura.
Da questo lei scrive si capisce che lei è competente in materia, ma purtroppo ho lasciato a metà la lettura di un paio dei suoi articoli per l’estrema concentrazione e energia necessari per la comprensione (sà, quando torno a casa dal lavoro le mie energie non sono al massimo e amo rilassarmi con piacevoli letture).
Con questo vorrei dirle, “diamine scriva per la gente comune e non per avvocati”.
Ovviamente non è mio intento offenderla, quindi spero non mi porti rancore.
Ora veniamo al vero motivo di questa mia domanda, lo so mi dilungo sempre, mia moglie me lo dice ogni santo giorno.
Sono interessato a provare il succo super goji, viste le sue proprietà, e oserei dire con il prezzo più conveniente che ho trovato, devo conservarlo in frigorifero?
ho visto che su altri siti, al goji vengono aggiunti altri frutti e zucchero, il vostro ne contiene?
insomma é un prodotto di alta qualità?

Scusi il disturbo, e le auguro tante buone cose.

Alfredo Marchesi

Rispondi

Redazione gennaio 15, 2012 alle 12:33

La ringraziamo per i suoi suggerimenti,
sono molto importanti per la nostra Redazione, e faremo molta più attenzione alla chiarezza ed allo stile dei contenuti.

Per quanto concerne il succo SuperGoji suggerito, è succo al 100%, non contiene zuccheri o dolcificanti aggiunti di alcun tipo, non contiene altri additivi per la conservazione o la colorazione.
Il succo è acquistabile qui: http://www.bacchedigoji.com/succo-di-goji-vendita/
Restiamo a disposizione per chiarimenti in merito,
Cordialmente

La Redazione

Rispondi

vittorio gennaio 14, 2012 alle 17:24

Mi potrebbe gentilmente dire quanti mg di magnesio e potassio sono contenuti in 100gr di frutti secchi di goji?

Rispondi

Redazione gennaio 15, 2012 alle 12:25

Spiacenti, non disponiamo di questo dato.

Rispondi

vittorio gennaio 14, 2012 alle 17:19

vorrei porle la seguente domanda: i succhi di frutta che si comprano, aperti e conservati i n frigo, vanno bevuti in 3/4 giorni pena l’ossidazione.. Il succo di aloe, con alcol e miele, resiste bene una quindicina di giorni, in frigo. Come fa il succo di goji, senza conservanti, a resistere un mese una volta aperto?
Grazie se vorrà rispondermi

Rispondi

Redazione gennaio 14, 2012 alle 21:57

Buongiorno Vittorio.
relativamente ai composti antiossidanti contenuti nel succo di Goji, ci troviamo di fronte ad un ampio spettro di molecole diverse, che si distinguono per proprietà reattive all’ossigeno diverse tra loro.
Perciò ci aspettiamo una durata della capacità antiossidante media superiore rispetto agli altri succhi di frutta; aggiungiamo che gli stessi antiossidanti sono, per propria natura, anche conservanti naturali.

Rispondi

vittorio gennaio 15, 2012 alle 22:42

“Perciò ci aspettiamo una durata della capacità antiossidante media superiore rispetto agli altri succhi di frutta”

Ma le aspettative non sono scienza.

“Detto questo, sarebbe interessante fare un test ORAC sulla capacità antiossidante dopo che il prodotto è rimasto un mese in frigorifero, e mi riprometto di farla.”

Ma non avrebbe dovuto farlo prima questo test ORAC?

Rispondi

Redazione gennaio 15, 2012 alle 22:57

Ci teniamo a sottolineare che il succo di Goji vanta proprietà superiori, dal punto di vista nutrizionale e salutistico, rispetto al solo effetto antiossidante.
Fino a quando non si avranno i dati ORAC precisi ad un mese le suggeriamo di usare il succo di Goji per una settimana per approfittare di tutti gli effetti del prodotto.

Rispondi

Massimo dicembre 7, 2011 alle 17:33

Buongiorno, saprebbe dirmi dove trovare dei semi di goji per una coltivazione casalinga?
La ringrazio

Rispondi

Redazione dicembre 7, 2011 alle 20:11

Buongiorno!
Purtroppo non disponiamo più dei semi.
saluti

la Redazione

Rispondi

Francesco agosto 20, 2012 alle 13:34

buongiorno
qualche settimana fa ho acquistato una piantina di goji e adesso mi sto informando su tutte le sue proprietà, e leggendo le varie discussioni mi è venuto il dubbio di chiedere la provenienza, secondo te faccio la cosa giusta?
E poi mi chiedo se è possibile provare il succo goji oltre che vorrei provare a piantarli per uso domestico.
Potresti farmi la stesso accezione che hai fatto a Massimo?

Rispondi

admin febbraio 5, 2013 alle 20:47

Buongiorno,
Certo, la provenienza è importante. Le fornisco il seguente link per l’acquisto di succo di Goji:
http://www.bacchedigoji.com/succo-di-goji-vendita/
Cordialmente
La Redazione

Rispondi

toto novembre 28, 2012 alle 12:16

bungiorno vorrei sapere se assumere le bacche di goji interferisca o meno con una modesta piastrinosi. non si sta assumendo nessuna terapia farmacolgica. grazie. toto

Rispondi

admin febbraio 5, 2013 alle 20:38

Buongiorno Toto,
non risulta esserci alcuna controindicazione all’uso del Goji; per approfondimenti la invitiamo comunque a rivolgersi al suo medico di fiducia.

Grazie, saluti
La Redazione

Rispondi

Gianni marzo 5, 2013 alle 21:10

Ciao a tutti , qui in Francia dove mi trovo da qualche anno …le bacche di Goji sono molto conosciute e costano 17,90 euro 500 grammi . Io ne prendo un cucchiao al mattino .
Ho letto che qualche vivaista ha seminato e ora dispone degli arbusti di circa 70 cm che pone in vendita a 35 euro mi pare .
Se vuoi seminarli anche tu basta che prendi le bacche anche essiccate, le lasci ammorbidire in un po’ di acqua poi con un coltellino le apri ed estrai i semi …poi con molta pazienza le fai germinare e le semini …. auguri

Rispondi

admin marzo 8, 2013 alle 10:51

Attenzione ad acquistare bacche di Goji italiane o seminarle nel proprio giardino, ci teniamo a precisare che non avranno le stesse proprietà organolettiche del frutto tibetano.

Rispondi

joy novembre 18, 2011 alle 13:17

e come lo si trova in commercio??? erboristeria o dal frittivendolo???
grazie

Rispondi

Redazione novembre 18, 2011 alle 18:34

Buongiorno

Qui potrà trovare anche informazioni aggiuntive e ordinare on-line il succo di goji:
http://www.bacchedigoji.com/succo-di-goji-vendita/

Grazie, saluti
la Redazione

Rispondi

Alessandra dicembre 3, 2011 alle 13:46

ho letto delle bacche di Goji e sarei interessata ma ti chiedo un consiglio… è preferibile assumere le bacche o il succo? e’ vero che come controindicazione danno problemi di insonnia e fluidificazione del sangue? Io sto attraversando un periodo un pò particolare e mi devo sottoporre ad un intervento per HPV cin 2 conclamato tendente al 3…. i medici dicono che ho problemi con il sistema immunitario che spesso è deficitario ed è per questo che sono interessata al prodotto. Grazie per le info che mi potrai fornire. Alessandra

Rispondi

Redazione dicembre 3, 2011 alle 17:30

Salve,
Non esistono controindicazioni ufficiali all’uso del Goji, in presenza di situazioni cliniche particolari suggeriamo comunque di rivolgersi al proprio medico di fiducia per ulteriori chiarimenti.
Grazie, saluti

La Redazione

Rispondi

nadia maggio 3, 2012 alle 12:04

Gentilissimo dottore , vedo oggi per la prima volta il suo sito e sarei molto interessata a cicevre qualche busta di bacche di Goji da provare.
Ho una sola domanda: sono celiaca ci sono controindicazioni?
Attendo sue notizie e ringrazio

Nadia Trani

Rispondi

roberto dicembre 26, 2012 alle 16:40

mi puo’ mandare al mio indirizzo emeil la guida alla coltivazione delle bacche di Goji. La ringrazio anticipatamente Roberto.

Rispondi

Redazione maggio 15, 2012 alle 15:31

Salve,
Le inviamo la documentazione informativa richiesta.
Grazie per averci contattato,
Cordialmente

La Redazione

Rispondi

Tiziano luglio 22, 2012 alle 17:43

Buongiorno,
ho letto delle proprieta’ incredibili delle bacche di goji. Mi viene da chiedere se e’ tutto vero? Perche’ la medicina tradizionale non suggerisce l’utilizzo di questo o altri alimenti naturali?
Inoltre volevo sapere:
1) cosa e’ meglio assumere tra le bacche e il succo e perche?
2) il limite di 50 gr e’ consigliato ma di norma quanto se ne deve assumere?
3) si puo’ prendere per un periodo indefinito oppure e’ meglio avere un periodo di non consumo?
4) c’e’ un periodo dell’anno migliore o piu’ consigliato per assumere il goji?

Grazie
Saluti
Tiziano

Rispondi

Redazione luglio 24, 2012 alle 14:33

Buongiorno,
le giro la risposta di un nostro esperto a tutte le domande poste.

“Ho letto delle proprieta’ incredibili delle bacche di goji. Mi viene da chiedere se e’ tutto vero? Perche’ la medicina tradizionale non suggerisce l’utilizzo di questo o altri alimenti naturali?”

Salve,
Di norma la medicina tradizionale sceglie di lavorare all’individuazione di un principio attivo (da fonte naturale o di sintesi) con specifiche qualità terapeutiche, dopodiché lo somministra al malato in vista di un miglioramento della malattia.

La medicina naturale e la medicina preventiva invece, lavorano principalmente all’individuazione di prodotti naturali (alimenti, integratori, ecc.) e strategie (stili di vita o discipline alternative) che possano risultare d’aiuto nel sostenere il buono stato di salute dell’individuo, con l’intento di poter evitare il più possibile l’intervento (sia esso farmacologico o chirurgico) sulla malattia conclamata.

Perciò, è abbastanza comune che un medico tradizionale non abbia una conoscenza sufficiente delle proposte della medicina naturale e preventiva. Inoltre, la comunicazione medica potrebbe essere condizionata dalle grandi aziende farmaceutiche, le quali ovviamente privilegiano la “cura” farmacologica piuttosto che altri metodi salutistici che ne ridurrebbero la necessità di ricorso.

Comunque, facendo delle semplici ricerche (in libreria o online) si potrà avere una panoramica più ampia sulle proposte della medicina naturale e preventiva (anch’esse spesso sottoposte a prove cliniche che ne attestano il fondamento e la validità), con la buona speranza di poter prolungare il nostro stato di benessere ed energia anche a lungo nel tempo e godere così della vita e delle attività che amiamo di più fare.

1) cosa è meglio assumere tra le bacche e il succo e perché?
Le bacche sono una buona soluzione se si desidera un gradevole spuntino salutistico saziante e pratico da utilizzare in ogni occasione.
Possiedono un basso indice glicemico, quindi
risultano dietetiche ed energetiche (elevato contenuto di carboidrati -con basso IG- e complesso vitaminico B per il metabolismo energetico e le funzioni cognitive).
Per quanto riguarda il succo, se si tratta di un succo 100 % puro (meglio se lavorato con processo flash-pasteurisation), viene mantenuta la totalità dei benefici del frutto fresco e conservate tutte le proprietà nutrizionali.
La soluzione ideale, dunque, sarebbe quella di assumere entrambi i prodotti in associazione.

2) il limite di 50 gr è consigliato ma di norma quanto se ne deve assumere?
Da 10 a 50 g come quantità indicativa. Dalle nostre ricerche, in letteratura non esiste un dato preciso in merito, ne segnalazioni circa controindicazioni a dosaggi molto superiori. Infatti, la Commissione Europea di Vigilanza sulla Sicurezza Alimentare ha dichiarato il goji prodotto di sicuro impiego.

3) si può prendere per un periodo indefinito oppure è meglio avere un periodo di non consumo?

Personalmente consigliamo un ciclo di utilizzo di 1-2 mesi seguito da una interruzione di un paio di settimane circa. Il criterio può essere valido un po’ per tutti gli integratori nutrizionali e i cosiddetti superalimenti (tipo bacche di goji), e si basa sul fatto che il metabolismo tende ad andare “all’equilibrio” con i supplementi forniti dall’esterno, cioè tende ad adattarsi in un certo grado.

Quindi, di tanto in tanto, può essere una buona idea quella di azzerarne periodicamente l’assunzione. Non tanto per qualche effetto negativo dell’assunzione protratta, quanto invece per approfittare sempre del medesimo effetto salutistico del prodotto ogni volta che si ritorna ad utilizzarlo. Comunque resta un consiglio e non un dogma

4) c’è un periodo dell’anno migliore o più consigliato per assumere il goji?
Considerando le proprietà toniche e di sostegno del sistema immunitario, l’uso del goji può essere consigliato soprattutto nei periodi di stanchezza psicofisica (se ci si è accertati con il proprio medico che non vi siano cause di diversa natura che provocano questa stanchezza), e durante i cambi di stagione.
La millenaria medicina tradizionale cinese (della quale l’agopuntura ha ricevuto riconoscimenti ufficiali anche dalla medicina tradizionale), consiglia il goji per nutrire l’energia vitale detta “jing” (da cui il consiglio negli stati di astenia, stanchezza, sonnolenza) e per potenziare la vista.

Speriamo di aver soddisfatto ogni sua curiosità.
La redazione.

Rispondi

admin febbraio 5, 2013 alle 20:19

Salve Roberto,
non disponiamo più della guida, siamo spiacenti.Per maggiori informazioni o per l’acquisto del Goji la invitiamo a consultare questo blog o a visitare il sito http://www.bacchedigoji.com
Grazie, saluti

La Redazione

Rispondi

Leave a Comment

{ 3 trackbacks }
N.B. Saranno pubblicati esclusivamente i commenti di interesse pubblico. Per domande personali provvederemo a rispondere agli utenti in forma privata.

Next post: